SI SALVI CHI PUO’ . INALCA VUOLE AUMENTARE LA POTENZA DELLA CALDAIA!!!

Photo by Pixabay on Pexels.com

Ci risiamo! Un poco per volta e si spera che passi…

INALCA ha presentato all’ ARPAE una richiesta per aumentare del 65% la potenza della caldaia, raddoppiare la potenza del bruciatore di essiccazione delle farine di ossa e del 50% le emissioni in aria del nuovo impianto, non ancora avviato, per il trattamento di ossa e grassi animali che la Provincia ed il Comune avevano approvato qualche mese fa senza tenere in alcun conto le nostre osservazioni.

La richiesta è presentata con le solite, ipocrite definizioni di “modifica non sostanziale”, “rimodulazione”, “integrazioni”, ecc… alle precedenti autorizzazioni.

Ma come?

Si può considerare una “modifica non sostanziale” l’aumento del 50% e del 65% ed il raddoppio di qualcosa?

E’ la terza volta che INALCA ricorre a queste definizioni formalmente soft per chiedere (e ottenere senza alcun limite serio) continui strappi alle amministrazioni interessate (Comuni, Provincia, Regione, AUSL e ARPAE) che dovrebbero tutelare la nostra salute e la qualità del nostro ambiente.

Fra l’altro, nella nuova richiesta aziendale, non si prevede alcun serio adeguamento del già debole sistema di abbattimento delle emissioni odorigene (c.d. SCRUBBER). La triste esperienza delle emissioni SAPI nei decenni scorsi ha dimostrato che questo sistema non funziona e che le puzze si sono ridotte soltanto dopo l’adozione di un sistema di “post-combustione forzata”. Le nostre osservazioni in proposito sono state bellamente cestinate dalla conferenza dei servizi della primavera scorsa.

Le ripresenteremo e le sosterremo con la consapevolezza che l’ambiente, la salute e la qualità della vita di ciascuno di noi non debba essere subordinata al mero profitto privato. Abbiamo pero’ assoluto bisogno della condivisione e del supporto di tutti i cittadini dei comuni di Castelvetro, Castelnuovo Rangone e Spilamberto!

Su questi temi avremmo dovuto indire una assemblea aperta a tutti i cittadini ma non è stato possibile per le limitazioni al propagarsi del Covid-19. Se non siamo stati sufficientemente chiari ed avete dei dubbi scriveteci.

Il Presidente

Paolo Zanotti

Comitato “No Impianti Biomasse Terre di Castelli”

Via Destra Guerro 58

41014 Castelvetro  (Modena)

http://noinceneritorebiomasseinalca.blogspot.it/

E-mail: comitatonoimpiantibiomassetdc@gmail.com

Informazioni su Condividere Spilamberto

Spilamberto,Cittadinanza Attiva
Questa voce è stata pubblicata in locale e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...