Spilamberto la ex SIPE Bene Pubblico ed i riflessi neoliberisti

L’ambientalismo non abita a Spilamberto!

Ci  ha amareggiato il tono della risposta di Costantini alla proposta delle sinistre di considerare la ex Sipe un bene comune. ( 2/12/20 Carlino)  Soprattutto ora, in cui superati gli  ideologismi del pensiero neoliberista, si sostiene persino che i monopoli naturali debbano essere pubblici e si notano i danni commessi dal privato: uno per tutti Benetton e le autostrade.

Ci saremmo, dunque,   aspettati dal sindaco una risposta da amministratore pubblico deciso a difendere con la sua comunità  uno straordinario  Boscone che la natura ci ha donato nella ex SIPE.

Apprezziamo  invece la parte della dichiarazione del Sindaco Costantini che riportiamo: «L’ attuale pianificazione subordina qualsiasi intervento di riqualificazione dell’ area al completamento del progetto di bonifica dell’ area stessa. Qualunque intervento trasformativo è subordinato alla preventiva conclusione della bonifica, sia bellica sia ambientale”, chi compra è avvertito, deve bonificare a sue spese.

Quella che segue, infine, avrebbe potuto essere ( ma così non è) la risposta del sindaco alle sinistre : “ Essendo, come è noto, fallita la Green Village e non sapendo chi sarà l’acquirente, qualsiasi ipotesi oggi è prematura. Ogni ipotesi, però, a tempo  debito, sarà presa in considerazione. Mi auguro che le forze politiche avanzino ulteriori proposte, come hanno fatto le sinistre, poiché ogni proposta sarà utile per mettere in campo la  soluzione migliore” . Non è andata così e ci dispiace!

Dopo il polo logistico di  Rio Secco (Amazon?), la Far Pro, il nuovo bruciatore di Inalca, la discarica di Amianto della Valsamoggia e la ripresa delle escavazioni di ghiaia, ci mancherebbe solo la prospettiva di una speculazione privata alle ex Sipe. Siamo preoccupati.

Corsivo BoOm

Informazioni su Condividere Spilamberto

Spilamberto,Cittadinanza Attiva
Questa voce è stata pubblicata in istituzioni, locale e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Spilamberto la ex SIPE Bene Pubblico ed i riflessi neoliberisti

  1. Federico Barbarossa ha detto:

    c’era da aspettarsi un comportamento simile.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...