Moderne schiavitù nel nostro territorio. Una proposta per contenerle

Di questi giorni la vicenda di centinaia di lavoratori dell’agroalimentare, denunciati per

aver lottato per i loro diritti nel nostro circondario. Lavoro cattivo scaccia lavoro buono, contrattuale e corretto. Credo che nessun Ente Locale possa fare finta di non sapere. Per questo Cittadini di Spilamberto ha presentato, vedi sotto, una Mozione per il prossimo consiglio comunale di Spilamberto: Noi non siamo equidistanti, noi stiamo dalla parte dei diritti e della Costituzione. Buona lettura del testo della mozione. CS

MOZIONE

Al presidente del Consiglio Comunale 

E p.c. Al Sindaco di Spilamberto

Oggetto: Costituzione di parte civile del Comune nelle controversie di lavoro con le cooperative spurie.

Vista

la Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo del 10 dicembre 1948 laddove recita:

Articolo 4

“Nessun individuo potrà essere tenuto in stato di schiavitù o di servitù; la schiavitù e la tratta degli schiavi saranno proibite sotto qualsiasi forma”.

Articolo 23

“Ogni individuo ha diritto al lavoro, alla libera scelta dell’impiego, a giuste e soddisfacenti condizioni di lavoro ed alla protezione contro la disoccupazione.  Ogni individuo, senza discriminazione, ha diritto ad eguale retribuzione per eguale lavoro.   Ogni individuo che lavora ha diritto ad una rimunerazione equa e soddisfacente che assicuri a lui stesso e alla sua famiglia una esistenza conforme alla dignità umana ed integrata, se necessario, da altri mezzi di protezione sociale.  Ogni individuo ha diritto di fondare dei sindacati e di aderirvi per la difesa dei propri interessi”.

Osservato

che, nel nostro circondario, sono sempre più frequenti conflitti di lavoro, anche aspri, per contrastare l’utilizzazione delle cooperative spurie, contro le arbitrarie riduzioni della retribuzione dei lavoratori e per l’uso improprio di contratti di lavoro, spesso distanti dall’effettiva attività svolta.

Considerato

che anche un solo abuso è inaccettabile, poiché lede diritti costituzionalmente garantiti, e considerato che leggiamo di sovente sui giornali di abusi inaccettabili, anche sul nostro territorio circostante.

Il Consiglio Comunale

Impegna l’amministrazione comunale  a costituirsi  parte civile in eventuali conflitti giurisdizionali riguardanti le inadempienze delle cooperative spurie e contro chi potrebbe sfruttare le persone nel nostro comune, poiché frequenti sono gli atti di ingiustizia e le lesioni della dignità umana che stanno  accadendo  nel nostro circondario, gettando una immeritata ombra su tutto il territorio.

Lista Eco-Civica “Cittadini per Spilamberto”

Omer Bonezzi

Informazioni su Condividere Spilamberto

Spilamberto,Cittadinanza Attiva
Questa voce è stata pubblicata in cittadinanza attiva e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...