La democrazia di Umberto a colpi  di WhatsApp 

Whts

In almeno tre circostanze  abbiamo notato  il Sindaco magnificare  un nuovo modello di governo della cosa pubblica: AMMINISTRARE  a colpi WhatsApp.

Certo il metodo  WhatsApp. è qualcosa di diverso rispetto al metodo democratico del vecchio classico modello della democrazia della rappresentanza plurale.  La democrazia però rappresenta  corpi intermedi ed è forma che si fa sostanza.   I corpi intermedi hanno il compito di trasformare i problemi da individuali in collettivi, evitando la loro personalizzazione.  Chi partecipa ad un’assemblea rappresenta se stesso, chi partecipa  ad  un consiglio elettivo rappresenta un gruppo. Un’associazione fa altrettanto.

 Usare WhatsApp   in sostituzione del regolare confronto istituzionale può andar bene in una democratura  ma non va bene nella democrazia liberale inverata dalla nostra Costituzione.  Quindi sarebbe saggio, come istituzione, uscire dai Whatsapp  ed usare i vecchi metodi democratici: il paziente ascolto delle associazioni interessate.Tutto questo  ha un vantaggio certo: spersonalizzano il confronto tra istituzioni e persone ed una volta presa una decisione, insieme si  difende.

BoOm

Corsivo

Informazioni su Condividere Spilamberto

Spilamberto,Cittadinanza Attiva
Questa voce è stata pubblicata in cittadinanza attiva, locale, Senza categoria e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...