Spilamberto: “nuovo” canile idea vecchia che guarda al passato!

simbolo definitivo

Canile a Spilamberto? La proposta di Costantini  è vecchia, rivolta al passato ed è malata di gigantismo!

Un super canile fuori tempo massimo per un paese di 12mia abitanti. Noi abbiamo un’altra idea!

Il nuovo canile comunale che si andrà a costruire nell’area di cava in via Macchioni, sarà talmente attrattivo che dai 25 cani attuali si prevede di ospitarne una quarantina!  Tanti quanti stimati in totale per i cinque comuni dell’Unione Terre di Castelli che nel 2018 sottoscrissero la convenzione per la gestione in forma associata.

Unione che due anni prima all’unanimità (presenti Costantini e Morselli) aveva approvato il progetto in materia di Affido, assistenza veterinaria, cure e gestione dei cani e dei gatti con una diminuzione notevole di animali in struttura già dai primi mesi dell’applicazione.Kanile tre

Così dichiarava a proposito del superamento del Canile il veterinario Roberto Monfredini:

 “…..dalle macerie di un progetto canile  che ha riempito per due decenni le pagine dei giornali di Modena ,  senza mai decollare , nasce una nuova idea innovativa al passo con i maggiori paesi sviluppati in Europa , nel quale il Canile per come lo intendiamo noi , soprattutto il permanente,  è ininfluente in quanto basilare è la collocazione degli animali in ambiti famigliari e relega lo stesso a luogo di ricovero solo in rari casi di aggressività o patologie che non rendono adottabile l’animale”.

Con i risparmi ottenuti, per ogni cane adottato vengono infatti assicurati mangime, vaccinazioni, collari antiparassitari, consulenze gratuite di un veterinario comportamentista, assicurazione, etcc, per un periodo di due anni.

Così, mentre da una parte, per alcuni Comuni aderenti, si applica un progetto che realizza il superamento dell’attuale concezione di canile, dall’altra, in maniera anacronistica ed incoerente, si decide di continuare da soli nella costruzione e gestione di un grande canile comunale.

Dato atto che per la sola costruzione spenderemo 440 mila euro, di cui 140 mila lasciati in eredità, potremmo arrivare ad impiegarne altri 70 mila l’anno per la gestione. Perché non realizzare allora con una spesa inferiore un Pet Hospice intercomunale per i soli cani che necessitano di ricovero dato che nel territorio dell’Unione non vi è una struttura adeguata allo scopo?

kanile due

La fretta con cui a Spilamberto si è affrontato questo tema è frutto di una mancanza di progettualità: era noto da parecchi anni all’Amministrazione che la struttura di via Ponte Marianna non rispondeva alle norme e che, così restando, sarebbe stata chiusa dall’Asl entro dicembre 2020. Troppo tardi affrontare il problema solo ora col rischio di non valutare  le conseguenze di scelte poco approfondite.

Utilizzare poi un’area di cava con presenza di scarpate che necessitano di ritombamento ed aree ritombate ma con livelli di compattazione diversi, in presenza di numerosi siti archeologici fa pensare che qualcosa di meglio si doveva fare. Ma questa è un’altra storia!  Noi in Consiglio abbiamo, per tutto ciò, votato contro!

Lista Cittadini per Spilamberto.

Kanile

 

 

 

Informazioni su Condividere Spilamberto

Spilamberto,Cittadinanza Attiva
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...