L’area di Rio Secco è stato venduta? Si insedierà o no Amazon?  Chi è il nuovo proprietario?

schizofrenia2

Finalmente, dopo la pubblicazione da parte della Gazzetta di Modena del 16 maggio della notizia che l’Immobiliare Spilamberto Nord (Piacentini) aveva venduto l’area di  Rio Secco, sapremo  in Consiglio Comunale  del 22 Giugno, se ciò è vero e sapremo chi vi si insedierà: Amazon oppure altri .  Avute notizie, speriamo certe, chi scrive accenderà un cero a Santa Rita!

Intanto registriamo che dal 16 Maggio, giorno in cui  è esplosa la notizia, ad oggi, sono passati oltre  30 giorni. Il Sindaco non ha sentito il bisogno di convocare almeno una Commissione Consigliare  piccola piccola per informare i consiglieri comunali della vendita di un’area   che inciderà enormemente sulla vita della comunità  per i prossimi decenni. Per noi si tratta di  un eco-mostro che ci peggiorerà la vita, per il Sindaco si tratta di una grande ed ottima opera. Aggiungo che pare che  la compravendita sia avvenuta il giorno 8 maggio. Il giorno 11 maggio Il Sindaco  avrebbe  dovuto dare la notizia in pompa magna al Consiglio Comunale. Ad inizio seduta dispone di uno suo spazio chiamato “Comunicazione del sindaco”.

Non convince  la  difesa del sindaco  laddove  sostiene che  non ha dato la Notizia perché aspettava di rispondere alla interrogazione di “Cittadini per Spilamberto” L’interrogazione,infatti ,  era centrata e si preoccupava di intasamento del traffico a causa dell’insediamento di Amazon e dopo tanto tempo ( Era stata presentata a Febbraio)  fuori contesto.

Ora con una interrogazione congiunta   delle opposizioni,  finalmente nel prossimo Consiglio Comunale del 22 Giugno,  il Sindaco dovrà rispondere alle richieste di “Prima Spilamberto e  “Cittadini per Spilamberto”.  Così scrivono, infatti, le opposizioni: “Secondo quanto riportato dalla Gazzetta di Modena del 16/05/2020,  l’8 maggio è stato siglato l’accordo di cessione dell’area Rio Secco alla Logiman di Crema per una cifra di poco superiore a 6 milioni e 200 mila euro. Nell’ operazione è coinvolta Vailog, mentre Logiman si occupa di grandi  progettazioni. Con la vendita la “Spilamberto Nord”. Piacentini ha saldato i debiti con i due creditori maggiori: il Comune di Spilamberto per Imu non pagata dal 2007 pari a 260 mila euro ed un istituto di credito per 4,5 milioni. Alla data odierna i Consiglieri Comunali non hanno notizie ufficiali se, quanto veicolato dalla stampa,  corrisponda al vero. Si vorrebbe sapere  dal Sindaco  se c’è stata  la  vendita dei lotti di terreni della località Rio Secco e  sapere  se si insedierà, come annunciato e smentito ripetute volte dalla stampa, Amazon od altra impresa”.   

Vedi interrogazione di Cittadini sopracitata

Interrogazione Rio Secco. Spilamberto ( Strade).

 

 

 

Informazioni su Condividere Spilamberto

Spilamberto,Cittadinanza Attiva
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...