Savignano la pace è meglio della guerra!

Pace

Il sindaco di Savignano ha fatto la cosa giusta. Ha chiuso il contenzioso giudiziario con il candidato concorrente Carmignano.

Traggo dalla pagina  fb del sindaco alcuni pezzi della sua lunga motivazione.

”Inizialmente il mio pensiero a caldo è stato quello di non accettare questa richiesta (che ho vissuto un po’ come un “ricatto”), tuttavia, dopo alcune notti insonni ed essermi confrontato sia con la giunta sia con il gruppo di ProgettiAmo Savignano ci ho ripensato. Savignano, il sottoscritto e la giunta hanno bisogno di tranquillità e serenità. Non hanno bisogno di personalismi e di cause che riporterebbero il paese ad una perenne campagna elettorale come è stato negli ultimi sei mesi. Dopo queste premesse ho quindi, a malincuore, deciso di firmare l’accordo. Ho deciso di rinunciare a 4500€ per poter continuare ad amministrare concentrato su Savignano, come hanno deciso i cittadini ed il TAR, senza altre distrazioni legali. Ci ho rinunciato per Savignano e per i Savignanesi, perché non si meritano un clima che divida ulteriormente un paese già fortemente segnato dal risultato elettorale..

pace dueUn grande sindaco di Modena, illustre professore, peraltro penalista, mi disse in alcune occasioni, che quando le controversie politiche passano al giudiziario, divengono faide, essendo che le questioni politiche non stanno mai nei panni del giudiziario. Le controversie giudiziarie risolvono poco e gli strascichi non finiscono più. Come sarebbe stato evidente se, anziché firmare la pace, si fosse continuata la guerra per faide in un paese spaccato in due. Non ho mai nascosto, poi, che sia stato legittimo ricorrere al TAR, poiché in questo specialissimo caso, serviva un’autorità terza che certificasse un risultato sorprendente ( Un Voto in più a favore di Tagliavini ). La moglie di Cesare, infatti, deve essere al di sopra di qualsiasi dubbio!! Trovo che il gesto della Carmignano di proporre di “firmare” la pace, sia stato possibile grazie alla sentenza del TAR. La firma dell’accodo stragiudiziale chiude prima sul piano politico ( La firma di ieri) e di conseguenza sul piano legale il conflitto giudiziario della vicenda.

Il Sindaco incassa un risultato politico, inimmaginabile fino a poco tempo fa. Firmando si riconosce dagli avversari che il sindaco legittimo e politico è Tagliavini e  scusate se è poco.

Quello che è successo ( Decidere di firmare) deve essere costato molto ad entrambi , lo si capisce bene dal post su FB del sindaco Tagliavini. Si doveva fare, essere generosi in politica paga. Provi il Sindaco ad immaginarsi  se fosse stato quello responsabile di non aver provato a fare la pace proposta dalla Carmignano. Pensi cosa può significare fare il Sindaco per cinque anni, dubitato, in attesa di una sentenza del Consiglio di Stato che poteva arrivare dopo anni e ribaltare la sentenza del TAR. Il sindaco Tagliavini ha fatto bene ad elaborare questa decisione con la sua Amministrazione e la Lista “Progettiamo”. 
Il passo di pacificazione fatto dalla Carmignano è, poi, un gesto di ragionevolezza che solo le donne,  già dai tempi di Re Salomone, sanno fare!

Adesso c’è lo spazio per una possibile collaborazione per fare di Savignano una  Comunità ancora più bella . Basta solo, tenere a freno le tifoserie!
BoOm

pace tre

Informazioni su Condividere Spilamberto

Spilamberto,Cittadinanza Attiva
Questa voce è stata pubblicata in locale, Senza categoria e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...