Rio Secco ( Amazon?).Piacentini, il possibile fallimento e la difesa della nostra salute! Cosa succederà?

piacentini dueCrisi Piacentini, proprietaro dei lotti di Rio Secco di Spilamberto. Intervengono i sindaci di Palagano e Castelnuovo Rangone: Fabio Braglia e Massimo Paradisi . Sotto stralci del pronunciamento dei Sindaci del 18/10/19 ed una nota di redazione!!

“Il percorso per l’omologa definitiva del concordato della Piacentini Costruzioni sembra destinato a concludersi con il fallimento dell’impresa stessa, con la perdita di decine e decine di posti di lavoro, con fornitori (altre imprese e artigiani) anch’essi privati della possibilità di lavorare e di recuperare, nel tempo, i crediti vantati ad oggi nei confronti dell’azienda. In qualità di sindaci dei Comuni nei quali la Piacentini ha la propria sede legale e quella operativa, siamo estremamente preoccupati”

“Facciamo dunque appello alla responsabilità di tutti affinché già da domani, vista l’imminenza della decisione del tribunale, vengano messi in atto tutti i tentativi possibili, che ci sono, per scongiurare tale fallimento, consentendo la prosecuzione dei lavori in essere e garantendo la continuità aziendale necessaria a lavoratori, fornitori, aziende dell’indotto e rispettive famiglie – continuano Braglia e Paradisi -. Per garantire detta continuità aziendale tanti, tantissimi, creditori si sono espressi a favore nell’apposita adunanza prevista dalla legge, ottimisti sulla ripartenza di una azienda storica e radicata nel territorio: fornitori, erario, enti previdenziali e assistenziali hanno così accettato importanti riduzioni del proprio credito con l’obiettivo di poter continuare a lavorare e garantirsi altresì un parziale rientro del debito accumulato. Chiediamo agli istituti di credito di fare altrettanto”.

Nota di Redazione. Adesso cosa succede della Variante Amazon di Rio Secco di Spilamberto (Ecomostro) ? E’, questa di Rio Secco , una delle positività in mano a Piacentini e quindi se non ci sarà una forte mobilitazione dei cittadini che non vogliono subire un inquinamento pesante per sé e per i loro congiunti, lì, per i creditori, c’è forse della sostanza. Peccato, però, che ci siano  dubbi se sia possibile istallare  a Rio Secco una  attività di e- commerce, vedi normativa europea e regionale ( Foto sotto). Il sito, infatti, è nelle vicinanze della Vignolese che non è una “strada extra urbana principale” ed il sito non è esattamente a ridosso dell’autostrada e del casello di Modena Sud.  La lotta continua!

Foto 

piano traffico

Informazioni su Condividere Spilamberto

Spilamberto,Cittadinanza Attiva
Questa voce è stata pubblicata in ambiente, locale, Senza categoria e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...