Italpizza “indigesta”? Ha il sapore dello sfruttamento

si cobasQuando si comincia a menare i sindacalisti, a demansionare o licenziare dei lavoratori perché aderiscono ad un Sindacato, qualsiasi esso sia, la Democrazia non sta tanto bene. Rimpiangiamo l’art 18 dello Statuto dei Lavoratori e non potremo mai  dimenticare   chi lo ha abolito.

Buona ( per dire) Lettura CS

Da Il Manifesto

Italpizza, nei pressi di Spilamberto.

… Lo hanno agguantato per il collo davanti ai cancelli della fabbrica e portato brutalmente via, caricato su una volante e condotto in questura a Modena dove è stato denunciato per offesa a pubblico ufficiale e manifestazione non autorizzata. È quello che è successo a Marcello Pini, sindacalista dei Si Cobas di Modena impegnato martedì in una manifestazione davanti allo stabilimento Italpizza, azienda modenese dove è in corso una lunghissima vertenza sindacale.

A documentare la vicenda un video diffuso dagli stessi Si Cobas dove si vede Pini parlare alle spalle di uno schieramento di agenti antisommossa. «Ci stava dicendo di non perdere la testa visto che gli agenti stavano spostando con gli scudi i compagni impegnati in un picchetto», racconta un operaio che ha visto la scena. «A Marcello non è andata poi così male», dichiara amaro Simone Carpeggiani, responsabile nazionale organizzazione dei Si Cobas. Sempre di fronte a Italpizza tre settimane fa Carpeggiani si è visto colpire da una ginocchiata da un agente e ha riportato la frattura, refertata, di quattro costole. «Questo purtroppo è quello che succede di fronte ai cancelli di questa azienda», dice Carpeggiani.
Lo sciopero dei Si Cobas continuerà anche oggi.

A difendere gli operai Italpizza anche la Flai-Cgil che chiede il cambio di contratto. «In fabbrica si fanno pizze surgelate eppure gli operai, inquadrati attraverso due cooperative, hanno il contratto delle pulizie. Per tutti serve il contratto alimentaristi». La trattativa è in corso …
Da il Manifesto del 22/6/2019

italpizza due

Informazioni su Condividere Spilamberto

Spilamberto,Cittadinanza Attiva
Questa voce è stata pubblicata in cittadinanza attiva, locale e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...