Per Bonezzi l’archivio storico di Spilamberto deve tornare a Casa e per gli altri candidati?

archivio storicoCosì scrive Nasco di Spilamberto il 27 aprile in occasione delle elezioni comunali del 26 Maggio :
….” Nelle prossime elezioni il direttivo di Nasco Spilamberto chiede a tutti i candidati di inserire nel proprio programma un serio progetto di rilancio della tutela e valorizzazione del patrimonio storico, doumentario e culturale del nostro paese.
In particolare riteniamo doveroso pianificare il percorso di rientro dell’archivio storico comunale, oggi depositato a Vignola”… Sotto pronunciamento integrale di Nasco.

Noi da sempre vogliamo che l’archivio ora a Viganola tornia Spiamberto ( Vedi questo blog) per queto  è stato  inserito nel nostro programma elettorale. 
A pag 3

ARCHIVIO STORICO A CASA!

Noi crediamo, con altri 1000 cittadini, che l’archivio storico (il terzo della Provincia) debba tornare nella sua sede naturale a Spilamberto (C’era già un progetto in questo senso). Occorrerà affiancarlo con una consulta di cittadini che si occupi dell’archivio, che lo valorizzi e lo renda fruibile non solo per gli studiosi ma anche per studenti ed alunni attraverso proposte di utilizzo didattico sull’esempio delle Terramara di Montale. Si potranno utilizzare gli studenti dell’alternanza scuola e lavoro per digitalizzarlo. Si possono così aprire le condizioni per proporre alla famiglia Rangoni di depositare il proprio archivio storico (uno dei più importanti d’Italia), creando così un polo archivistico capace di attrarre persone e studiosi. L’archivio è la nostra memoria, è quindi la nostra anima e quindi la nostra identità ed a Spilamberto deve tornare e stare.
La sede del polo archivistico potrebbe essere presso la Villa Fabriani od altro luogo debitamente predisposto. La Consorteria dovrebbe andare in Rocca. Luogo idoneo per la valorizzazione dell’aceto balsamico.

Noi questo proponiamo, ma gli altri candidati ?

Nasco a spilamberto

Informazioni su Condividere Spilamberto

Spilamberto,Cittadinanza Attiva
Questa voce è stata pubblicata in locale, politica e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...