L’infelice solitudine del ri-candidato Umberto Costantini ( Editoriale)

passo dueNon ci sono stati i fuochi d’artificio alla notizia che Costantini si autocandiderà per il PD a Sindaco di Spilamberto. Né da parte delle teste pensanti del Pd e neppure tra i cittadini. Il direttivo PD, però, all’unanimità così ha deciso, generando scoramento in molti,  all’idea di altri cinque anni di incuria ed abbandono del paese.

Il Sindaco vagheggiava  nel suo video convergenze con la sinistra,  che non si sono però realizzate. Il PD si è posto in modo arrogante: Costantini è il candidato indiscutibile , con programma già definito, i potenziali alleati sono stati messi in condizione di “prendere e tacere”. Tutto questo in nome della santa alleanza contro la destra. E’ noto, infatti, che alle elezioni comunali ( ripetiamo Comunali ) a Spilamberto ci sono le forze del male, rappresentate dalla destra, pronte con i manganelli ad impedire le elezioni. Non c’è, in questa visone politica,  il senso delle proporzioni,  ma ci sono troppi intemerati del ridicolo.

passoE’ evidente l’alibi: alle elezioni comunali si parli di tutto, dal fronte ampio nazionale ( Calenda) all’estinzione delle api,  ma non di Spilamberto o diventerebbe  palese il nulla che questa giunta, purtroppo, ha realizzato.

Sinistra Italiana e Art Uno MDP hanno dichiarato la loro indisponibilità a fare la ruota di scorta ad un Sindaco che ha fatto  danni e di cui non hanno condiviso allora il programma, nè lo condividono adesso. Rifondazione ha maturato la convinzione di non stare con Costantini ed ha altri progetti  e la lista capeggiata da Mirella  Spadini ( Uniti a sinistra) ha dichiarato: “La decisione del Partito Democratico di ricandidare Costantini, purtroppo, non consentirà di riunire la sinistra in una unica lista elettorale” .

Tutta la sinistra di Spilamberto ha, dunque, detto No alla ricandidatura di Costantini. Vorremmo ricordare a Costantini che Muzzarelli, indicato dal direttivo del PD come candidato a sindaco di Modena , ha dichiarato “Se gli alleati non mi vogliono mi ritiro, disponibile a discutere del programma”. A Spilamberto messaggi da una parte della variegata sinistra,  verso il PD per aprire un confronto alla pari, erano stati inviati, anche a mezzo post rinvenibile in questo blog. La risposta è stata   in sintesi “prendere e tacere ”. Irricevibile ed irrispettosa! Costantini  si ispiri a Muzzarelli e faccia un passo indietro! Ne uscirebbe da uomo delle istituzioni e farebbe del bene alla sua parte politica!

Corsivo

Informazioni su Condividere Spilamberto

Spilamberto,Cittadinanza Attiva
Questa voce è stata pubblicata in locale, politica e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...