L’assessore del Porta a Porta, Fabrizio Nardini, un Tre in pagella!

Nardini unoPubblichiamo parte delle competenze programmatiche che riguardano l’assessore Nardini. Fabrizio, nella Giunta Costantini,  è apparso un elemento pensante ed in grado di fronteggiare un Sindaco non abituato all’ascolto. Ricordiamo la rimozione dei cordoli di Via Roncati, proposta da Cittadinanza Attiva,  dove Mandrioli e Nardini, a fatica,  convinsero il Sindaco a ricredersi. I cordoli furono rimossi!

Abbiamo memoria (documentata vedi post su questo blog) della vicenda del generatore di energia di Settecani quando, al Palafamigli,  il Nardini  fu lasciato solo davanti ai  cittadini preoccupati ed infuriati. Costantini  era andato in ferie!
E abbiamo memoria del no al Dea Minerva, affidato a Nardini perché Costantini, dopo averlo promesso in tutti i modi durante la campagna elettorale, aveva fatto inspiegabilmente marcia indietro!

E infine, non deve essere piacevole scoprire da una intervista ai giornali, esattamente come i sindaci dell’Unione, che a Spilamberto si sarebbe introdotto il porta a porta! Pare infatti che a Nardini sia capitato anche questo. Insomma, Fabrizio  Nardini, a differenza di Costantini, ha il senso della squadra. Ci ricorda un pò un piccolo San Sebastiano: in nome della squadra si è rassegnato  a farsi tirare addosso frecce in abbondanza.
Ma, difendere l’indifendibile a volte è faticoso ed evidentemente, ad un certo punto della storia, l’Assessore Nardini ha preso atto che la leadership del Sindaco Costantini fa acqua da tutte le parti e  così ha deciso di proporsi lui stesso candidato a Sindaco per la prossima consigliatura!

Gli diamo atto, anche questa volta, di averlo fatto seguendo una linea di lealtà, infatti ha offerto la propria disponibilità nel luogo deputato, il direttivo del PD  e non con una uscita di rottura sui giornali. Egli ha lanciato un allarme concreto,  così sintetizzabile : “Costantini  ha commesso troppi sbagli e il suo gradimento è in caduta libera, può perdere; il PD è inviso ai più, reagiamo: io ci sono!”! Detto questo però, vediamo nel dettaglio l’esito della sua azione come Assessore in questi (quasi) cinque anni:

 

Nardini quattroAzioni dal Programma di competenza dell’assessore Fabrizio Nardini

1) Realizzare un allacciamento alla fibra ottica ultraveloce: un’infrastruttura tecnologica ormai necessaria per le imprese, a costo zero tramite un accordo con il settore privato Commento: Dove? Quando mai!

2) Agevolazioni sulle spese d’istruttoria delle pratiche edilizie comunali per chi vuole riqualificare energeticamente ed esteticamente i propri capannoni, rendendoli più moderni, efficienti ed attraenti visivamente Commento: Dove? Quando mai! La lettura di questa azione mostra lo scollamento di questa giunta con la realtà. “Agevolazioni per chi vuole riqualificare esteticamente i propri capannoni” è come dire:” Profumi e balocchi per tutti”!!

3) Favorire l’installazione di pannelli fotovoltaici sulle coperture dei capannoni artigianali, semplificando la burocrazia di competenza comunale in materia e promuovendo, mediante eventi, gruppi di acquisto, l’intervento di esperti del settore, l’acquisizione e l’uso di questi strumenti per la produzione di energia pulita e l’abbattimento dei costi di approvvigionamento elettrico Commento: Dove? Quando mai! A distanza di quattro anni  rileggere questa azione, ( mai realizzata) sembra  una barzelletta!

4) Rivedere gli orari di apertura degli uffici comunali per venire incontro alle necessità della gente che lavora: uffici come l’anagrafe ed il commercio devono essere aperti anche di sabato mattina: i cittadini non si possono permettere di prendere un giorno di ferie per sbrigare delle semplici pratiche burocratiche. Commento: ci hanno provato, hanno dovuto fare marcia indietro, perché il personale è sotto dimensionato e si fa come si può. Intanto hanno veicolato l’idea che la chiusura del sabato del Comune non è frutto dell’incapacità di rispettare un impegno elettorale, ma un beneficio per il personale!Nardini tre

5) Ripensare alcuni uffici comunali e scegliere i dirigenti in funzione delle loro competenze in modo che le loro azioni siano efficaci e all’avanguardia, così da poter non solo supervisionare, ma ideare, sviluppare e portare a termine internamente alcuni grandi progetti, magari basati su finanziamenti e bandi europei; svilupparli all’interno degli uffici comunali permetterebbe grandi risparmi rispetto a costose consulenze esterne. Commento: Hanno licenziato l’architetto  Mordini (che di bandi europei ne aveva portati a casa parecchi!) ed assunto  l’ing.Tubolino ed il segretario Sapienza, che se la sono dati a gambe in contemporanea, dopo qualche tempo. Merita una segnalazione  il linguaggio generico, pirotecnico e privo di concretezza con cui viene illustrata l’azione  !

6) Cercare sponsor o contributi per permettere finalmente anche a Spilamberto la presenza in centro storico, a fini turistici ed economici, del wi–fi libero e gratuito Commento Come? Dove? Sul tema wi fi, cablaggi ecc. non ci risulta fatto nulla  in più rispetto al lavoro  della precedente Giunta Lamandini.

7) Rinnovare la Fiera di San Giovanni, aumentando la sua qualità e trasformandola in una vera e propria fiera campionaria e vetrina per i prodotti del territorio, dando alle attività e alle imprese locali migliori postazioni espositive rispetto alle attuali. Commento: Hanno fatto il contrario, ridotto la Fiera ad una Sagra: Espositori ridotti al lumicino. Questa cosa è gravissima!

8) Prendere posizioni decise per la tutela di aria, falde acquifere e suolo per preservare il territorio comunale da forme di inquinamento che potrebbero essere devastanti per la qualità delle produzioni agricole Commento: E’ stata la giunta più “segona” della zona: Hanno abbattuto oltre cento alberi nella cintura urbana.  Con la variante per favorire Amazon ( Che poi non verrà) erano/ sono disposti ad accettare oltre 1500 mezzi al giorno senza fare la VAS (valutazione Impatto Ambientale) ed accettandone una di 12 anni fa!

9) Rivedere i contratti con le aziende fornitrici del servizio raccolta e smaltimento. Cercheremo tra i sistemi virtuosi esistenti quelli più efficaci per poter garantire una raccolta dei rifiuti facile e organizzata ma che garantisca altissimi risultati in termini di raccolta differenziata guardando all’inserimento del sistema di raccolta domiciliare Commento, (vedi altri post) Hera la criticano a parole ma la difendono nei fatti. Solito genericismo impreciso

nardini cinque10) Promuovere campagne di comunicazione più efficaci e capillari nei confronti della popolazione e delle aziende, in modo da spiegare come deve avvenire la raccolta differenziata, quali sono i prodotti che necessitano di uno smaltimento speciale, cercando comunque di andare incontro ad un sistema di tassazione che faccia pagare per quanto rifiuto si produce. Commento: Quando mai!
11) Rendere il comune di Spilamberto virtuoso. Processo graduale che prevede la razionalizzazione dei costi e degli sprechi gestionali, ma anche la scelta di forniture a basso impatto ambientale Commento:  “virtuoso” nel senso che  si impegnano a non fargli perdere  la verginità?

12) Valutare un sistema di sperimentazione in tappe (quartiere per quartiere) per l’inserimento del sistema “porta a porta” su base volontaria. Commento: fatto il contrario ( Vedi post del blog sul porta a porta)

13 Idrogeologia, fiume Panaro, consumo del territorio e agricoltura: continuare e potenziare i processi di monitoraggio e prevenzione dei corsi d’acqua principali e secondari garantendo la manutenzione e la cura degli argini e delle aree golenali avvalendosi degli enti preposti e della partecipazione dei volontari. Commento: lo hanno fatto così bene che alcuni tratti del percorso sole sono franati e così stanno: franati

14 Escavazione e le conseguenti compensazioni e ripristini stabiliti dalle convenzioni, già firmate ed ereditate dall’ amministrazione precedente, siano rispettate ed effettuate nel migliore dei modi. Inoltre obiettivo a medio e lungo termine è la diminuzione graduale fino alla cessazione totale delle escavazioni di inerti sul territorio spilambertese Potenziamento e continua formazione degli organi comunali preposti alla gestione di calamità naturali e miglior coordinamento di questi con i volontari della protezione civile. Commento: Quando  ne hanno avuto l’occasione, questi Amministratori  si sono rifiutati di far pagare ai cavatori  l’IMU ,  come attività industriale, di fatto sostenendoli

15 Avvalersi di progetti didattici di educazione ambientale sviluppati in altri comuni i quali hanno dato risultati interessanti. Commento: si parlava forse del Dea Minerva ? Quello declamato in campagna elettorale da Costantini e mai realizzato?

16 Educazione e comunicazione didattica ambientale: valutare ed eventualmente reintrodurre esperienze didattiche ambientali che possano costituire una base di partenza didattico‐formativa per le scuole e per i nostri bambini cercando di garantire continuità e coerenza a questi progetti Commento:Quando mai? Siamo al solito genericismo indegno per un programma. Ci sta pure un “ valutare ed eventualmente “ di andare sulla Luna??  suggeriamo anche la lettura attenta  delle ultime due righe. Cosa significano davvero? Sospettiamo che non lo sappia neppure chi lo ha  scritto!

Valutazione dell’assessore Fabrizio Nardini
Se dovessimo valutare  la lealtà al proprio gruppo politico  ed al proprio Sindaco, l’Assessore Nardini meriterebbe la  sufficienza, ma c’è un punto oltre il quale fare lo scudo umano diventa disdicevole e lui quel punto lo ha superato .  Inoltre, un Assessore svolge il ruolo di  servitore della propria comunità, prima che di guardaspalle del capo, e riteniamo che l’ing. Nardini non abbia fatto l’interesse del comune di Spilamberto, di certo non ha realizzato ciò a cui si era impegnato. Sorvoliamo sulle azioni non fatte e che , lette oggi,  sembrano un mix tra spacconate roboanti, propositi  da adolescenti ed incomprensibili prolusioni del Dottor Balanzone, per essere corresponsabile del porta a porta la valutazione non può che essere TRE

consiglio nardini

Informazioni su Condividere Spilamberto

Spilamberto,Cittadinanza Attiva
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...