Savignano: Pisciotta e le liste civiche tra contraffazioni ed originali.

contraffatto unoUn articolo del Carlino di sabato ed un precedente post su Condividere Spilamberto ha rivelato, una notizia utile ai Savignanesi. Pisciotta, già coordinatore dell’Unione per il PD, non è più del PD, ma lavora per una lista civica  dove c’è anche il PD .  Coloro  che hanno parlato con lui, avevano inteso che egli stesso  sarebbe stato il candidato a Sindaco per questa lista.

Ma, a detta dello stesso Pisciotta, non sarà così.  Naturalmente questa sortita ha provocato una risposta da parte della Lista Civica (quella Originale) dei cittadini  di Savignano,  che sotto pubblichiamo.   Anche il precedente post di Condividere Spilamberto ha  provocato una risposta  di Pisciotta, che  smentisce la propria candidatura a sindaco.  Nota  Pubblicata in coda al post sopracitato.  E’ così poco credibile il fermo diniego di Davide che  ci chiediamo come giustificherà la propria futura candidatura a Sindaco di Savignano, (naturalmente su spinta delle masse popolari)  e  la sua smentita al post di Condividere Spilamberto,  che  gli verrà rinfacciata un giorno sì e  l’altro pure per tutta la campagna elettorale. Buona Lettura  CS

contraffatto trePost della lista dei cittadini di Savignano

Consigliere comunale del gruppo PD-Centrosininistra per Savignano, signor Pisciotta, e le sue osservazioni ad un post del blog “Condividere Spilamberto” dal titolo: “Elezioni  Savignano: Pisciotta da PD a Civico. Servono spiegazioni”, rappresentano la prova provata che la Lista dei Cittadini per Savignano è il futuro.

Ne eravamo già consapevoli, ma le recenti elezioni amministrative (maggio) e le motivazioni portate a sostegno del suo progetto lo confermano, tanto da chiedersi: perché solo ora?

Dato che sono passati 10 anni, un’enormità in questo XXI secolo dove tutto viene dimenticato rapidamente, è utile rinfrescare a noi stessi e ai lettori la memoria.

La Lista dei Cittadini “Insieme per Savignano” nacque a seguito di una problematica relativa alla tutela del territorio e alla qualità dello sviluppo, ossia l’escavazione di ghiaia e la realizzazione di un impianto per il bitume.

L’innesco non fu dato da una crisi di qualche partito o dal timore di vedere sfumare posti considerati sicuri fino a qualche anno fa.

No! Il “Via”  fu dato dal Comitato No Cave, ossia un gruppo di persone che aveva superato la propria appartenenza partitica  o le diverse sensibilità politiche, e metteva in evidenza come gli interessi generali del Comune e della comunità non dovessero essere subalterni alle logiche del  profitto. Un Comitato che aveva capito, questo gli va riconosciuto, che il chiudersi   in una visione particolare o l’accettare qualche impegno e qualche incarico a futura memoria, avrebbe dimostrato, come spesso accade, che erano bravi nella protesta, ma non nella proposta.

Ciò avveniva a Magazzino, ossia nella frazione generalmente considerata la Stalingrado di Savignano.

contraffatto dueDomanda obbligata: perché, come fecero diversi cittadini, alcuni di vecchia militanza politica, ma altri assolutamente estranei ad essa, non ci fu da parte sua il desiderio di conoscere meglio la questione, quantomeno di intervenire alle riunioni tanto partecipate e calorose.

Eppure proprio sul “Periodico Mensile del marzo 2011” del PD di Savignano, Pisciotta rivendica il fatto che lui, almeno fino al 2009,  non era iscritto al PD, e di certo non era a digiuno dei problemi locali se già in quell’anno accettava di rappresentare quel partito nella Consulta di frazione definendosi “libero cittadino e nuovo volto della vita cittadina savignanese”.

Ebbene proprio perché cittadini e liberi , furono diversi coloro a cui sembrò normale partecipare alle riunioni della Lista dei Cittadini, dato che all’inizio veniva chiesto soprattutto un contributo programmatico, poi a seguito della definizione dello Statuto e degli organismi dell’Associazione, gli unici a determinare le scelte della Lista, anche l’adesione formale.

Ma sorvolando sul 2009, perché non pensare ad un progetto civico nel 2014? Eppure di ragioni ve ne erano e ben più di ora a ben pensarci. O si sperava nella buona stella di Renzi che aveva permesso, è bene ricordarlo, nella stessa tornata elettorale, un risultato di tutto rispetto alle elezioni europee, vanificato da quello per le comunali dove la Lista dei Cittadini si confermò prima. Per dire che gli elettori non hanno il prosciutto sugli occhi.

Certo è che noi il programma PD del 2014 ce lo siamo letti, compresa la nota sulla scelta lungimirante del PSC e sullo sviluppo sostenibile.

Così come sappiamo bene che oggi l’Unione, a maggioranza PD, assorbe gran parte delle risorse e delle politiche dei Comuni del nostro territorio, per cui ci chiediamo: se di quella si condivide tutto, addirittura per principio ideologico, la differenza con il PD su cosa sarebbe? Sul decidere se lo studio di fattibilità in vista della fusione dovesse portare ad una riorganizzazione dei servizi, e non invece  alla scomparsa del Consiglio comunale di Savignano sul Panaro, come si prospettava in una delle ipotesi formulate dallo studio? Perché non si alzò allora la voce del signor Pisciotta a difesa del Comune a cui dice di tenere tanto?

Ci sarà il tempo per parlarne più diffusamente. Intanto ci attendavamo una qualche dichiarazione sull’insediamento “Vailog” di Spilamberto che non ci pare deponga a favore della tanto decantata intercomunalità.

La Lista dei Cittadini “Insieme per Savignano.

Civico Pisciotta

 

Questa voce è stata pubblicata in istituzioni, locale e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...