Art Uno: Spilamberto è un paese per Amazon?

art unoPubblichiamo il comunicato di Art. Uno – Unione Terre di Castelli sull’Insediamento di Amazon/Vailog   di Spilamberto. Dopo i Cinque Stelle e Sinistra Italiana interviene anche ART Uno.  Il fronte dei “Dubbiosi” sta aumentando.   Buona Lettura CS 

Segue comunicato Art.  Uno

In piena estate  il comune di Spilamberstto ha approvato in maniera assai celere il piano della multinazionale Vailog per l’insediamento di un polo logistico di Amazon a  Spilamberto. Amazon non è  una bazzecola.  Non  risulta siano  stati  interpellati i Comuni limitrofi, l’Unione Terre di Castelli,  che pure ha  competenze sulla pianificazione territoriale,  e la Provincia.  Un intervento di tale portata avrà delle ripercussioni evidenti sul territorio. Ambientali, sociali, nonché porterà ad una trasformazione del traffico sulle nostre arterie. Queste varie ed eventuali avrebbero dovuto essere meglio sviscerate e approfondite, pena opacizzare un operazione importante,   il che non giova al progetto in se,  al costruttore Piacentini, a  Vailog/Amazon ed  agli enti locali stessi.

Art. Uno  chiede perciò  l’apertura di un dibattito pubblico , piu’ articolato rispetto a quello tenutosi    in Luglio ed Agosto con due sedute dei gruppi consigliari ed un consiglio comunale il 30 luglio. Un dibattito che deve necessariamente   coinvolgere Unione e Provincia.

In premessa vogliamo sottolineare  che si dà per scontato   che una area destinata a capannoni,  (8 lotti)  non possa tornare ad essere destinata ad area agricola, dirottando eventuali investimenti sul recupero di aree dismesse da bonificare. Idea questa  invece  presente nel programma di mandato del Sindaco di Spilamberto.

fondelli trePare a noi grave che il Consiglio Comunale abbia approvato una delibera dove si conferma la validità del Valutazione Ambientale Strategica (VAS) di competenza della provincia   di 12 anni fa. Riteniamo  che la  l’Ente Locale abbia l’ obbligo di riconsiderare tale valutazione  , visto l’impatto socio ambientale , e crediamo che la Provincia dovrebbe dire su questa vicenda  qualcosa di dirimente. A maggior ragione  visto che la mortalità per incidenti stradali mortali dell’UTC è dell’  8x 1000 contro il 3,9 x1000 della nostra Provincia.

Art.Uno  non sottovaluta gli impatti sull’occupazione, anzi.   Come partito di sinistra  sappiamo che chi oggi promette di dare lavoro deve godere di attenzione particolare.   Ma quale lavoro?  Non convince  la retorica delle grandi occasioni attorno ai posti promessi che non è mancata. Tutto tace  sulle condizioni di assunzione del personale che lavorerà ad Amazon. Ciò che sappiamo  e che verranno assunte  400 persone ed  il 20 % sarà a tempo indeterminato.  Solo 80 persone, dunque, saranno a tempo indeterminato. E gli altri 320?  E’ tempo che le grandi multinazionali ricordino che esistono terre che fecero dei diritti sindacali una  delle battaglie cruciali che le ha distinte da altre realtà

Non si conoscono le modalità di assunzione, se si ricorrerà al lavoro stagionale od altro.  Non si sa chi gestirà le assunzioni, se queste verranno coordinate utilizzando il canale delle agenzie interinali od altro.  Domande lecite, poiché  siamo davanti ad un soggetto imprenditoriale che solo qualche mese fa è stato multato dall’Ispettorato del lavoro per  abuso di contratti in somministrazione rispetto ai limiti previsti.

Art. Uno Unione Terre di Castelli ribadisce  che serve tempo  per promuovere  un   dibattito pubblico, ed altresì, chiediamo  di  rivedere il  piano   VAS,   adeguandolo  all’attuale realtà.  Serve, sottolineiamo ,  un pronunciamento dei Comuni  viciniori  e dell’Unione . Fugando questi dubbi, sapremo se Spilamberto è un paese per Amazon? 

 

Art.  Uno Unione Terre di Castelli

 

Questa voce è stata pubblicata in ambiente, locale e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...