San Vito e Maratonina:quando la propaganda del Sindaco diventa un autogol !!

vero unoLa settimana scorsa, il Nostro sindaco ha avuto a disposizione quasi una paginata del Carlino per….giustificarsi. Quello che ha colpito chi leggeva è che, su due articoli, entrambi erano ispirati alla necessità di scusare i suoi  errori e omissioni.

Prima di entrare nel merito, ci viene da chiederci perché il nostro Sindaco ce l’abbia tanto con Spilamberto. Partiamo dalle omissioni, ricordando tutto ciò che ha promesso in campagna elettorale e di cui non si hanno più notizie: dalle Ciclabili (qualcuno ha visto un nuovo metro di ciclabili in giro?),   alla Casa della cultura, alla riqualificazione della Rocca (l’ultimo stralcio è stato realizzato con progetto e soldi  reperiti  dalla consiliatura Lamandini , mentre il Nostro ha lanciato una fallimentare raccolta fondi  che ha portato a casa ben 1500 euro! ), alla Sipe (in tragico abbandono),  alla Viabilità, al Turismo (nel quinquennio che vede aumentare le presenze ovunque, a Spilamberto sono calate!), al Centro Storico (sempre più desolato e sgarrupato, con i negozi che chiudono e… un’aria di solitudine).

Certo è che, pensando agli intenti e agli esiti delle cose che invece ha fatto (o tentato di fare),  viene da augurarsi che continui a muoversi il meno possibile:

Ha combattuto strenuamente per chiudere il Comune, e per fonderlo con chi ci stava. Non gli è riuscito solo per la tempestiva mobilitazione di tanti cittadini, noi tra i primi.

Ha trasformato Mast Cot, la nostra bella fiera d’autunno, in un pot pourri senza carattere né anima.

Ha modificato perfino la Fiera di San Giovanni, sbagliando alcune collocazioni strategiche e, quindi, depotenziandola.

Ha penalizzato tutte le Associazioni di Volontariato locale, costringendole a regole burocratiche che le mettono in serie difficoltà.

Ha reso gratuito il trasporto a tutti  gli studenti, senza un minimo di regole e di verifiche, facendo aumentare il numero dei ragazzini della scuola dell’obbligo che esigono di usarlo e bruciando in poco tempo tutti i fondi a disposizione.

vero dueHa deciso di costruire una nuova Scuola Media, quando 1)  la popolazione scolastica è in calo,2)  dividere un Istituto Comprensivo è un grave errore,3) la scelta indebolirà ulteriormente un Centro Storico desolato, 4) si occuperà spazio verde  insostituibile nel Centro Sportivo, 5) si spenderanno milioni di euro utilizzabili per progetti davvero necessari, 6) esisteva già un progetto sostenibile e molto più utile, anche alla scuola stessa.

Ha voluto la Raccolta rifiuti con il sistema Porta a Porta, che complicherà sensibilmente la vita agli spilambertesi, senza un motivo reale (siamo già al 69%, l’obiettivo regionale è il 73% per il 2020. Raggiungibilissimo anche con i cassonetti, risparmiando fatica  e un sacco di soldi!).

ECC.

Fatto sta che, per giustificare due marchiani “errori ed omissioni” (in entrambi gli argomenti non si sa se sia più grave ciò che il Sindaco ha fatto, o ciò che non è stato in grado di fare) , il Carlino gli ha fatto il favore (o forse il dispetto) di mettergli a disposizione lo spazio della pagina locale del 27 aprile scorso .

Il primo titolo recita:

vero treSAN VITO, SOLUZIONE PONTE PER IL CASO CONTAINER” e il sottotitolo “Eventi estivi garantiti da un chiosco provvisorio. Slitta al 2019 il nuovo Polo”. La vicenda è la coda di quanto accaduto lo scorso anno, quando l’Amministrazione  comunale   fece chiudere,  a luglio, tutte le attività programmate e comunicate anche all’Amministrazione da mesi, accorgendosi che le strutture non erano “a norma”.   Quest’anno le attività si svolgeranno ma, ed  è questo il secondo  messaggio da far ingoiare dopo quello dello scorso anno, non dentro il NUOVO POLO, che era stato promesso e che, come sempre, non è nemmeno partito, ma dentro un chiosco provvisorio. Con buona pace dei Sanvitesi e delle attivissime associazioni di San Vito, che aspettano ancora, dopo cinque anni, il famoso nuovo Polo, ( insieme alla Piscina, anche quella promessa da Costantini in fase di campagna elettorale).

Il secondo titolo fa la domanda  SPARISCE LA MARATONINA?

E poi si dà anche la tranquillizzante risposta. Non sia mai che qualcuno, non vedendo più le oltre  quattromila  persone  che solitamente  marciano per il paese   il 1^ di maggio, pensasse che l’evento è stato cancellato, il Sindaco risponde “NO, CAMBIA SOLO FORMULA”. Ahhhh ecco, adesso siamo tutti più tranquilli. Cioè, la Maratonina che portava in piazza e sui percorsi del paese migliaia e migliaia di bambini, famiglie, podisti, Gruppi sportivi, giovani e anziani, coinvolgendo anche le scuole del territorio, senza spese per l’Amministrazione , grazie alla generosità di sponsor e Associazioni, esiste ancora. Dice il Sindaco.

Solo, non ci sono più le migliaia di persone, le famiglie, i bambini, i podisti, le Associazioni, i Gruppi sportivi. Non ci sono più  l’animazione, la gioia, la fatica, la bellezza di una  manifestazione che è riuscita, per cinquant’anni, con varie formule, a caratterizzarsi ed imporsi come un appuntamento annuale importante e vitale. Per dare l’idea del successo di pubblico dell’iniziativa e senza farci condizionare da complessi di inferiorità,  se  la Maratona di New York avesse la stessa proporzione partecipanti/abitanti di quella Nostra, dovrebbe portare in piazza addirittura oltre 3 milioni di persone. Ben più dei 50 mila che può contare.  Peccato che questo patrimonio sia stato dilapidato così, aggiungeremo anche questo alla lista degli “sgarbi” che il Sindaco Costantini  sta riservando ai suoi concittadini.

Da ultimo non resta che ringraziare le Associazioni “MuoviSpilla” e AVIS che si sono generosamente fatte carico di mettersi a disposizione con le loro preziose  attività che, in un mondo normale, avrebbero affiancato la Maratonina  dell’Aceto Balsamico   del 1^ Maggio, senza che nessuno pensasse di “spacciarle” per quella.

 

maratonina

 

san vito

Questa voce è stata pubblicata in istituzioni, locale e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...