Sipe inquinata, una fonte di malattie?

Incubo fussli

Rilanciamo un commento al post FB sulla SIPE ( Una delle località più inquinate della provincia di Modena)  di Paolo Bellenghi, ambientalista storico che ebbe in passato anche responsabilità amministrative in Comune. Affermazioni quelle che scrive che confermano che l’affaire SIPE, è una vicenda in cui non sono ancora chiari tutti i risvolti.  Buona Lettura CS

“… Fiat aveva acquisito l’area dalla Snia che l’aveva data al suo grande amministratore Cesare Romiti in conto buonuscita, snia a sua volta l’aveva acquisita non si sa più da chi, tutti tacevano, tutti avevano inquinato, ci dimentichiamo la bolla di nitrati che lentamente si sposta nella falda freatica sotto al paese, nitrati derivanti dagli scarichi dell’acido nitrico esausto durante la produzione di nitrocellulosa…una volta che nelle alte sbagliarono percorso di scarico, fecero crollare un tratto di fognatura pubblica. parliamoci chiaro: adesso chi paga? il comune? la regione? o chi brigò a suo tempo per non mettere l’area ex sipe tra le aree inquinate di interesse nazionale per permettere eventuali speculazioni edilizie?  a voi la risposta. …”

Questa voce è stata pubblicata in ambiente, locale e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...