La Sipe, zona inquinata e pericolosa per la salute, tutto fermo?

campi tre

La Sipe  incombe su Spilamberto con la pericolosità del suo inquinamento, grazie ad alcuni articoli ben documentati del giornalista del Resto del Carlino, Valerio  Gagliardelli, è tornato all’attenzione dell’opinione pubblica.  Il merito alla  consigliera Cinque Stelle, Fiorella Anderlini  che ha sollevato la questione  con una nota che pubblichiamo di seguito.

Servono cinque milioni  a stima per bonificare l’area, la Green Village  è insolvente e dopo che con coraggio la giunta Lamandini le ha tolto la possibilità di edificare circa 650 villette, ha scarso valore patrimoniale.  Se la società  non ha le disponibilità,  si facciano carico gli enti locali di bonificare,  per poi esercitare la rivalsa verso la Green Village, incamerando la proprietà.

Ci torneremo  Buona Lettura CS

 Da anni ci troviamo a discutere in sede di bilancio di priorità che sono tali solo nei sogni dei nostri amministratori mentre ai cittadini è semplicemente richiesto di adeguarsi e pagare.

Sotto gli occhi di tutti ma volutamente dimenticate, risultano due imponenti opere storiche che hanno richiesto a suo tempo ingente impegno economico e progettuale: la Rocca Rangoni e l’area ex-Sipe.

Quest’ultima, legata all’ attività lavorativa di tante generazioni di spilambertesi, rischia di venir ricordata solo per il danno ambientale che testimonia ancora oggi dopo decenni di inattività.

campi quattro

Chi fu il responsabile dell’inquinamento sembra non avere importanza leggendo la prima parte della risposta della Regione Emilia Romagna ad interrogazione del consigliere Gibertoni nel luglio 2016 visto che da accordi contrattuali” all’atto della compravendita dei terreni e nei successivi atti integrativi emerge…che la società acquirente (Green Village) avrebbe sollevato FIAT CIEL da ogni e qualsivoglia responsabilità dell’eventuale contaminazione e quindi dall’obbligo di bonifica delle aree interessate”. Continuando però” nel caso in cui il responsabile della contaminazione non sia individuabile o non agisca, deve subentrare il sistema pubblico per il risanamento e quindi nell’ordine Comune, Regione e Stato”.

L’amministrazione risponde alla nostra interrogazione nel consiglio di febbraio 2018 affermando che “E’ stata richiesta alla Ditta Green Village srl di provvedere alla verifica dello stato di conservazione delle coperture realizzate con materiale contenente amianto. Nel caso in cui non dovesse essere individuato il responsabile dell’inquinamento o il proprietario delle aree non dovesse riavviare le attività di bonifica, il Comune stesso dovrà programmare e realizzare gli interventi di bonifica”.

Campi due

La ditta oggi risulta insolvente ma non fallita tant’è che la giunta nel giugno 2017 ha deliberato “Di promuovere un’azione giudiziaria volta ad ottenere il risarcimento del danno subito dal Comune di Spilamberto in conseguenza della risoluzione degli accordi convenzionali stipulati con la Società Green Village S.p.A”.

Ma non c’è solo l’amianto sui tetti degli immobili.

In pratica l’area bonificata e certificata è solamente quella adiacente alla Pedemontana.

Tutto il resto evidenziato dalla planimetria del 2009 relativa alle attività di bonifica ambientale risulta interessata da piombo, azoturi, pentrite, tetrile, balistite, fulmicotone, nitrocellulosa frammista a rifiuti, capsule inesplose, residuati bellici e fanghi contenenti NC.

Sembra proprio di stare in un campo di battaglia dove nessuno ha voglia o interesse di scrivere la parola fine.

Anderlini Fiorella          m5s Spilamberto

campi uno

 

Questa voce è stata pubblicata in cittadinanza attiva, locale e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...