Il gruppo d’opposizione di Forte Malmusi sui consiglieri comunali di Maggioranza

forte uno

Pubblichiamo il contributo al giornalino Comunale di Spilamberto  del mese di Dicembre, con cui,  in modo molto elegante,   il gruppo consigliare Forte Malmusi demolisce l’operato del gruppo di maggioranza. Buona Lettura CS

C’erano una volta i consiglieri di Maggioranza…
Ci avviciniamo ad un intenso periodo di festività e potrebbe essere questo il titolo della fiaba natalizia che i consiglieri del nostro gruppo politico desiderano raccontare ai cittadini di Spilamberto. Con una piccola – per modo di dire – precisazione: perché se le fiabe, comunque a volte verosimili, sono il frutto della fantasia del loro autore, ciò che sta capitando in questa legislatura tra le file dei consiglieri di Maggioranza è una preoccupante realtà.

forte due

I consiglieri in forza al Partito Democratico che i cittadini hanno eletto si dimettono, e lo fanno in grande quantità e in continuazione, tanto che ormai in Consiglio Comunale è entrato il penultimo in lista, e chissà  che non entri anche l’ultimo considerando che manca ancora un anno e mezzo alle prossime elezioni. Sia chiaro, siamo pienamente consapevoli che rivestire il compito di Consigliere Comunale in un comune come Spilamberto non sia un’attività da professionista e che la vita tante volte ti costringe a fare scelte, anche improvvise, che stravolgono i piani, ma ci chiediamo cosa tutti questi dimissionari abbiano pensato della loro vita quando, tra la fine del 2013 e l’inizio del 2014 hanno iniziato la loro avventura tra le fila della squadra PD capeggiata da Umberto Costantini: quando accettarono la candidatura erano pienamente consapevoli che si stavano impegnando per i cinque anni successivi?

Davanti ad un paese di dodicimila abitanti un minimo di responsabilità in più sarebbe stata richiesta e gradita, soprattutto all’atto della vittoria elettorale. E se ci fosse dell’altro? Dopo le prime fughe dai banchi del consiglio, il primo grande sussulto di questa maggioranza arrivò con le dimissioni di Alice Castagnini – per motivi personali – da Presidente del Consiglio Comunale: nessuno del PD accettò di sostituirla e dopo un lungo interregno nel quale fu il nostro consigliere Forte a traghettare i Consigli, e dopo i rifiuti di tutta la Minoranza ad accettare l’incarico, il sindaco assunse anche questo incarico.

forte tre

Eravamo solo all’inizio: altri consiglieri avrebbero lasciato, senza neppure avere mai preso parola in Consiglio. Tutti costretti a dimettersi per nuovi orizzonti professionali? Oppure è lecito pensare che ci sia uno spaccamento nella Maggioranza, e che la linea portata avanti da Sindaco e Giunta li stia sempre più isolando non solo dai cittadini ma soprattutto dai loro stessi Consiglieri? Responsabilità, è questo che servirebbe alla Maggioranza, che si presenta continuamente a ranghi ridotti alle sedute consiliari sperando che sia la Minoranza, che ben sta rispondendo all’incarico che i cittadini le hanno affidato, a garantire il numero legale per procedere all’esame dei punti all’ordine del giorno. Qualche volta non basta: perché, pur con la minoranza presente in aula, può capitare che la Maggioranza non abbia i voti per garantire l’immediata eseguibilità dei provvedimenti appena votati. E i primi a dover essere indispettiti da quanto sta accadendo nel PD spilambertese dovrebbero essere proprio i suoi elettori: pur avendo garantito la vittoria elettorale, gli elettori hanno espresso precise preferenze in termini di Consiglieri, ora sostituiti, quasi tutti, da quelli perdenti.

(…) I Consiglieri Maurizio Forte Alberto Malmusi

forte quattro

Questa voce è stata pubblicata in istituzioni, locale e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...