Rifiuti: il porta a porta a Spilamberto è sbagliato, è una scelta ideologica e politica che non fa gli interessi dei cittadini

rifiuti uno

La decisione di Umberto Costantini di estendere il Porta a Porta agli abitanti del comune di Spilamberto a noi pare avventata e sbagliata. Una delle ragioni per cui si vuole introdurre il porta a porta è quello di incentivare la raccolta differenziata I cittadini a Spilamberto, però, già la fanno ed anche bene. Dunque? Sembra più una opzione ideologica e politica che una richiesta dei cittadini.


Il Sindaco ha deciso di fare il porta a porta, senza applicare la tariffa puntuale(???), così, in maniera unilaterale, eludendo la competenza dell’Unione Terre di Castelli. Unione coinvolta a decisione annunciata. Non si tiene conto, infine, delle esperienze di porta a porta quali quelle del Bettolino di Vignola che non fu poi molto esaltante.

Ma davvero non se ne può più! Cassonetti intelligenti, calotte intelligenti e adesso il porta a porta e la prossima? Ci suggeriranno di smaltire i rifiuti mangiandoli!
Pubblichiamo alcuni  post tratti dalla rete che danno il senso dei disagi che la scelta provocherà Buona lettura! CS

rifiuti due

Post uno…i pannolini sporchi ce li teniamo in casa?e


…Bene, possiamo anche accettare di tenerci in casa carta e plastica per giorni. Ma non gli scarti di cucina, i pannolini di bambini e anziani o la lettiera del gatto! Questo è davvero inaccettabile, per un’elementare questione di igiene. E non vi è giustificazione alcuna al fatto di ritirare l’umido ogni tre giorni, specie considerando che le bollette dei rifiuti con questo tipo di raccolta stanno aumentando vertiginosamente! (…)

Post due : chi abita in una villa forse è d’accordo, chi abita in un appartamento meno !

…ll porta porta per me ha aspetti negativi
1) non si tiene conto dell’aumento dell’inquinamento atmosferico derivante dal maggior numero di camion impiegati,
2) non tiene conto che la maggior parte dei cittadini vivono in appartamenti spesso senza balconi, od in spazi ridotti dove quindi risulta difficile inserire 5 bidoni della spazzatura.
3) l’uso di codici identificativi è una palese violazione della privacy…

 

rifiuti tre

Post tre Si arrabbia chi la differenziata l’ha sempre fatta!

Eliminare i cassonetti per fare il porta a porta significa in particolare imbestialire chi come me la differenziata l’ha sempre fatta in maniera accurata e invitare chi non ha voglia di farla a buttare l’immondizia per strada, lungo i fossi, nei dirupi come si faceva fino a non molto tempo fa. A tutti può capitare di dover buttare un extra di immondizia, dove la butti che i cassonetti non ci sono più!!!
Nel caso in cui i fautori di questo ritorno alla preistoria non fossero in grado di rendersene conto, basterebbe fare un giro lungo le strade secondarie di quelle città in cui il porta a porta funziona da anni per rendersi conto che sono diventate discariche a celo aperto. I più educati buttano ciò che hanno, nel primo cassonetto che trovano usando come indifferenziata magari il cassonetto della plastica o dei vetri… In questo modo si distrugge quel minimo di coscienza civica che negli anni si era faticosamente e lentamente diffuso….

rifiuti 4

 

Informazioni su Condividere Spilamberto

Spilamberto,Cittadinanza Attiva
Questa voce è stata pubblicata in ambiente, locale e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...