Ancora Glifosfato?!: Europa/Germania matrigna!

gliofosfato

Gli Stati membri dell’Europa useranno ancora il glifosato per i prossimi 5 anni. Gli erbicidi che contengono glifosato e i permessi relativo l’uso sarebbero scaduti il 15 dicembre 2017. L’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) si è già espressa, classificando l’erbicida nell’elenco delle sostanze potenzialmente cancerogene..

Se ne discute dal 2001, anno in cui il glifosato è diventato di produzione libera e se ne discuterà ancora fino al 2022, anno in cui verrà messo definitivamente al bando. Hanno scelto il rinnovo Bulgaria, Danimarca, Estonia, Finlandia, Germania, Irlanda, Lettonia, Lituania, Olanda, Polonia, Regno Unito, Repubblica ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia e Svezia.

Determinante la scelta tedesca, perché per rinnovare l’accordo, oltre al beneplacito del 55% almeno degli Stati membri (16 su 28), serviva anche che questi rappresentassero almeno il 65% della popolazione dell’Europa unita. Contrari Italia, Austria, Belgio, Cipro, Francia, Grecia, Lussemburgo, Malta e Ungheria.

Nota locale

Il glifosfato fa male alla salute dei viventi: è cancerogeno e chi dispone una filiera agroalimentare quale quella della Valle del Panaro non può che essere contrario. L’Europa poi più che “Europa dei cittadini” sembra l’ “Europa delle multinazionali ( Monsanto)!”crediamo abbia perso un’altra occasione.
Rielaborazione ANSA.

INTANTO: BEVIAMO BIRRA ITALIANA (o di uno dei Paesi che hanno rifiutato l’accordo)

Informazioni su Condividere Spilamberto

Spilamberto,Cittadinanza Attiva
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...