Spilamberto. Casina della Salute? Un puffo!!

 

balanzone uno

Dottor Balanzone

A un anno dall’inaugurazione della Casina della Salute, non ci resta che confermare le perplessità e le critiche che avevamo già espresso addirittura due anni fa 

( vedi )  ( Vedi anche  )

In buona sostanza il progetto compiuto e finanziato della giunta Lamandini, portato a termine con ritardo dalla giunta attuale, che prevedeva la creazione di un poliambulatorio per ospitare il Cup, le medicine di comunità e nuove specialistiche, si è rivelato del tutto azzeccato: finalmente un contenitore nuovo, luminoso, abbastanza ampio per contenere quello che serve ai cittadini spilambertesi, non fosse stato che.….. Il sindaco Costantini dichiarò, dal vero sognatore seriale che è “ abbiamo impiegato due anni in più per realizzare un sogno” che, stringi stringi, è riassumibile nel fatto che 8 medici di base, che prima avevano i loro studi medici sparsi nei quartieri del paese, ora stanno tutti insieme nello stesso contenitore, fruendo dell’accoglienza del comune e svolgendo lo stesso lavoro che prima facevano, ciascuno “a casa propria”, soltanto che, adesso, i pazienti si devono contendere i posti a sedere (2/3) davanti agli ambulatori! Aggiungiamo che “il sogno” non ha aggiunto nessuna nuova specialità al precedente poliambulatorio e, a proposito? Che ne è della neurospichiatria e della logopedia, spostati proprio per far spazio ai medici di base?

I giorni di apertura del Cup sono calati a due mezze giornate, quattro ore il lunedì e quattro il mercoledì.

Si era detto che una Casa della Salute, avrebbe diminuito gli accessi ai Pronto Soccorso, perché sarebbe stata dotata di strumentazione d’urgenza. Conoscete qualcuno che andrebbe alla Casa della Salute piuttosto che al pronto soccorso, per un’urgenza? Contando su quali strumentazioni?

balanzone due
Insomma, il valore aggiunto garantito dall’attuale amministrazione al progetto della precedente e che ha richiesto due anni di ritardi sull’inaugurazione, consiste:
nell’aver dato una casa comune ai medici (buon per loro….forse. Per i cittadini non si vede il beneficio) nell’aver imposto il titolo “Casa della Salute” a un luogo che non ne ha le caratteristiche, purtroppo per i cittadini e nell’aver fatto fare un bel sogno al nostro sognante sindaco.

p.s. In compenso non si trarrà nessun beneficio dallo svuotamento della vecchia ASL, perché il sindaco sta sognando di realizzare una nuova scuola media (o forse anche elementare….ma forse anche no) negli spazi dell’attuale centro sportivo Primo Maggio. Auguri agli studenti, agli sportivi, ai negozianti del centro, ai cittadini che pagano, ai genitori che avranno figli sparsi in giro per il paese, ne abbiamo tutti bisogno.

pp.ss. il trampolino di Lillehammer resta proprio brutto.

balanzone tre

Informazioni su Condividere Spilamberto

Spilamberto,Cittadinanza Attiva
Questa voce è stata pubblicata in locale, politica e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...