PD Spilamberto, Niccolò Morselli…. ” Ancora tu.. !!”

morselli uno

 

Seguiamo con attenzione quanto accade nel PD a Spilamberto. Nonostante sia ammaccato, abbia subito abbandoni, resta un partito di circa 200 iscritti ed è da settantadue anni al governo di Spilamberto.

Il morale del PD a livello nazionale e locale ci pare basso. Nel decennale della fondazione il bilancio è cupo. Nella celebrazione del 14 Ottobre si sono persino dimenticati di invitare Prodi e dei 45 fondatori del Partito, alla celebrazione, c’erano in pochetti. Molti se ne sono andati o sono in procinto di andarsene.

In casa PD pensano, errando, che alla fine molti fuoriusciti , turandosi il naso, li voteranno per fermare le destre ed i cinque stelle. Quello che non percepiscono è che molti ex elettori pensano che il gruppo dirigente del PD non sia migliore  della destra e dei 5 stelle e, di conseguenza,  non lo voteranno. I ceti sociali deboli hanno paura di cosa farà il PD, temono una Fornero 2 ed altri analoghi regali. Tranne che ai loro elettori,  il PD è inviso od odiato dalla restante popolazione italiana. Renzi,  in questo, si è cacciato nelle  stesse condizioni di Craxi.

morselli due

Veniamo a Spilamberto. Si dovrà eleggere il segretario locale del PD e, da non credersi, spunta dal cilindro Niccolò Morselli. Il giovine ed inossidabile Niccolò fa tutte le parti in commedia!! Sarà pure candidato unico del PD.

Il capogruppo del PD in consiglio comunale Niccolò Morselli, dal punto di vista caratteriale,  è imprevedibile. Basti pensare che alla nascita di Cittadinanza Attiva era irritato perché alcuni del direttivo del PD avevano contribuito a fondare l’associazione. Tanto strepitò che alla fine per evitare discussioni, d’intesa con Cittadinanza Attiva, le vittime della sua ira si dimisero dall’ associazione. Restano proverbiali le sue stizze in Consiglio Comunale in occasione del ratto dell’archivio storico, compiuto dalla maggioranza guidata da Costantini.

Nondimeno è rimarchevole il ruolo che ha giocato nella demonizzazione del Comitato No Fusione, arrivando a stravolgere la realtà ed intervenendo stizzito persino sui social, oltreché sui giornali. Niccolò Morselli è percepito come una persona che divide, un politico di nuovo conio che non conosce il significato della parola “mediazione”, mentre conosce bene (e si riconosce nella) la cultura renziana, riassumibile nel celebre #enrico/stai/sereno !!

Sceglierlo come segretario significa mandare un messaggio ai cittadini: “ IL PD a Spilamberto si isola e si chiude a riccio , è convinto di essere autosufficiente”. Peccato che l’autosufficienza abbia sempre il vago sapore dell’ arroganza! Perfino  Renzi si pone il problema delle alleanze, ma a Spilamberto si va controvento!

La posizione di Niccolò Morselli , infine, non è serena, egli più che un collaboratore paritario ed autonomo dal Sindaco è percepito come un suo devoto. Per concludere, così facendo, quelli che sono rimasti hanno ulteriormente isolato il circolo del PD e stanno  lavorando per chiuderlo. IL PD si è simbolicamente trasferito in Municipio, si è trasformato in una ridotta militarizzata, circondato da filo spinato, per fare da interfaccia dell’amministrazione. Questo non porterà bene !

morselli tre

 

Informazioni su Condividere Spilamberto

Spilamberto,Cittadinanza Attiva
Questa voce è stata pubblicata in locale, politica e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...