Spilamberto. Decoro, questo sconosciuto o dimenticato

decoro 1
Non si erano mai visti, negli anni precedenti, tanti rifiuti lasciati per strada o, per lo più vicino ai cassonetti. Se da un lato il progressivo aumento dell’immondizia é andato di pari passo ad un progressivo aumento della popolazione e del progresso, é altrettanto vero che, parimenti é aumentata l’inciviltà tra le persone, che si traduce in incapacità di conferire in modo corretto i rifiuti.
Nelle civiltà agricole vigeva l’abitudine di riutilizzare i rifiuti alimentari come mangimi o concimi e il resto dei rifiuti non inquinanti venivano bruciati nelle stufe casalinghe. Oggi l’aumento dell’industrializzazione e dei consumi e il concentrarsi della popolazione nelle città ha favorito la nascita del “culto dell’usa e getta”. Eppure sono state fatte campagne di sensibilizzazione.

Nelle scuole vengono sviluppati importanti progetti, allo scopo di infondere già nei fanciulli, quel senso di rispetto per l’ambiente a beneficio di loro stessi, perché se i rifiuti permangono a lungo fuori dai cassonnetti, possono trasmettere malattie, oltre a sprigionare odori che, soprattutto in estate, prorompono nell’atmosfera.
Alla luce di tutto questo, mi sovvengono due riflessioni: rispetto alla civiltà contadina siamo sicuramente peggiorati, esiste forse un analfabetismo sul conferimento dei rifiuti, che  parte anche da una non conoscenza di regole e parole italiane? O forse questo pseudo progresso ci ha resi tutti più pigri, per cui andare a cercare un cassonetto vuoto, perché quello vicino a casa trabocca d’immondizia, costa tanta fatica?
L’altro giorno mi sono imbattuta, ormai capita quasi quotidianamente, in questi rifiuti abbandonati, tra cui un sacchetto contenente  escrementi di cane. Mi é venuto spontaneo raccoglierlo da terra e buttarlo nel cassonetto dell’indifferenziata. Io credo che se tutti ci comportassimo così, il problema sarebbe in parte risolto. Dico in parte risolto, perché occorre anche che vi sia una raccolta sistematica e corretta dei rifiuti. I mezzi deputati a questo tipo di lavoro, spesso non raccolgono bene la spazzatura e l’addetto difficilmente (o mai, visto con i miei occhi) si ferma a raccogliere eventuali sacchetti o materiale da buttare che é rimasto fuori o é caduto.
Pertanto se da un lato andrebbero somministrate dosi e lezioni di CIVILTA’, dall’altra la società a cui é stato affidato l’incarico di raccolta, dovrà provvedere a raccogliere in maniera più attenta e disciplinata, all’altezza soprattutto delle TARIFFE, che oggi l’utenza é costretta a pagare al comune.

decoro 2
Il nostro comune, infine potrebbe aderire ad un iniziativa, così denominata “Decoro Urbano”, che permette ai comuni di entrare in una sorta di network gratuitamente che permetterebbe, scaricando l’applicazione sul proprio cellulare, una comunicazione diretta ed in tempo reale tra i cittadini ed il comune stesso.
Sarebbe ancor più efficace avere un corpo di polizia municipale che, quando fa i suoi giretti per il paese, si soffermasse di più a vedere anche queste cose, ed eventualmente riprendesse coloro che buttano le carte per terra. Una voce autorevole come un corpo di polizia e che rappresenta la legge, dovrebbe in qualche modo sensibilizzare maggiormente gli incivili e dissuaderli nei loro comportamenti impropri, ad esempio: aprire un pacchetto di sigarette e buttare tutto per terra, stravaccarsi sulle panchine della piazza, lasciare bottiglie di birra in ogni dove con i conseguenti rischi e pericoli per il prossimo…. Comunque questo é un altro discorso ancora, allora alla prossima puntata.

Flaviana Barbieri

decoro 3

 

 

Informazioni su Condividere Spilamberto

Spilamberto,Cittadinanza Attiva
Questa voce è stata pubblicata in cittadinanza attiva, locale, Senza categoria e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Spilamberto. Decoro, questo sconosciuto o dimenticato

  1. Roberto ha detto:

    Tranquilla,tutto sarà risolto dal 2018 quando tutti i cassonetti spariranno e su richiesta delle amministrazioni locali il rifiuto verrà raccolto tutto porta a porta,auguri……

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...