Elezioni Vignola la fusione dei comuni non c’è più!!!

ombrello due

Di seguito pubblichiamo i programmi delle varie liste di Vignola. Finalmente la fusione dei comuni viene in modo netto esclusa dall’agenda della nuovo consigliatura.

PARTITO DEMOCRATICO Programma Amministrativo  Il candidato a sindaco è Paola Covili,ed è sostenuta da una lista di supporto Siamo Vignola.

VIGNOLA PER TUTTI Programma Amministrativo  il Candidato a sindaco è Simone Pelloni ed è sostenuto anche da Lega Nord e Forza Italia.

VIGNOLA CAMBIA Programma Amministrativo il candidato a sindaco è Mauro Smeraldi  non è sostenuto da alcuna forza politica.

MOVIMENTO 5 STELLE Programma Amministrativo Il Candidato a sindaco è  Fabio Rocchi.

LSITA CIVICA CITTA’ DI VIGNOLA Programma Amministrativo il Candidato a sindaco è Francesco Rubbiani, non è sostenuto da alcuna forza politica

VIGNOLA A COLORI Programma Amministrativo  il candidato a sindaco è Paolo Morselli, ha forti entrature negli ambienti cattolici.

ombrello uno

I programmi presentati ed affissi all’albo pretorio sono impegnativi e vincolanti. Proviamo a compararli. Quello dei cinque stelle  sembra piuttosto  un programma di governo nazionale ed è perciò incomparabile con gli altri programmi.

Sulla fusione dei comuni non vi è cenno in nessuno dei programmi elettorali presentati, eccetto quello di Morselli che, pur criticando la fusione, avanza una proposta impraticabile:  il comune carrozzone  di Vignola, Marano e Savignano. E’ noto infatti che il Consiglio comunale di Savignano ha votato per due volte per il No alla fusione.

Pelloni  con molta nettezza esplicita il suo No alla fusione dei comuni , ed anche  la Covili  cita la fusione dei comuni per escluderla.  Smeraldi e Rubbiani non la citano proprio. Smeraldi, ritiene infatti  il tema della fusione  archiviato ed espunto dalla consigliatura.

Tutti i candidati  avanzano ricette per migliorare l’Unione . Alcuni, nel contempo, avanzano anche  critiche impietose al suo funzionamento.

Una  nuova proposta di fusione a Vignola sarebbe contro i pronunciamenti programmatici e vincolanti dei candidati a sindaco. Sarebbe perciò possibile nell’eventuale referendum per la fusione accusare l’establishment  di Fellonia.  Per i prossimi cinque anni la partita dovrebbe essere chiusa.   Comunque stiamo all’erta.

Questa voce è stata pubblicata in istituzioni, locale. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...