I 5 stelle ed il bilancio comunale di Spilamberto “scombaciato”

fiorella

Di seguito la dichiarazione di voto dei 5 stelle al (Non)  bilancio comunale.  Buona Lettura CS

Dichiarazione di voto Bilancio preventivo 2017

Vorrei sottolineare come l’intenzione dell’amministrazione esplicitata nelle linee strategiche, negli indirizzi di programmazione contenuti nel DUP non siano congruenti con quanto questa si sia impegnata a fare nel Bilancio di previsione 2017.

Riguardo ai servizi trasferiti in Unione, come consigliere in Unione, mi sono trovata con un preventivo di 1 milione e 360 mila euro di aumento richiesto senza chiare motivazioni. Ora constatare che sono stati richiesti “solo” 500 mila euro, che questo importo è stato quindi ridotto senza conoscere il motivo né dell’aumento preventivato né della riduzione data per certa in questa sede, tant’è che in bilancio è stato inserito un aumento di “soli” 70 mila euro corrispondente alla quota di Spilamberto, mi lascia sconcertata. Un aumento per servizi o per spese delle quali come consigliere dell’Unione e consigliere di Spilamberto non riesco a comprendere e ad avere chiarezza. Cosa ha determinato questo aumento di trasferimento prima e questo ridimensionamento poi deciso senza passare dalla Commissione preposta?

Mancano del tutto le azioni legate alla tutela del territorio con un impegno economico pari a ZERO euro per i CONTRIBUTI PER RIMOZIONE AMIANTO in totale contrasto con il vostro obiettivo strategico che riporta testualmente ”…sensibilizzare i privati (sia stimolando al controllo di tecnici competenti sia informando sulle incentivazioni vigenti e/o pensandone altre a livello locale) ad intervenire sulle proprie (coperture in amianto) e sorvegliandone negli anni la progressiva riduzione”.

Non vediamo la volontà di far corrispondere azione concrete a quanto riportato in materia di valorizzazione delle nostre campagne” …analizzando sempre in modo critico gli insediamenti industriali non connessi all’attività agricola o che la possano danneggiare”, “prendere posizioni decise per la tutela di aria, falde acquifere e suolo per preservare il territorio comunale da forme di inquinamento che potrebbero impattare sulla qualità delle produzioni agricole”. Come non ricordare i comitati cittadini e gli incontri partecipati per il problema delle Serre dell’Agrivision a Settecani.

movimento-5-stelle

Riguardo al Piano del Traffico (Put) e alla mobilità sostenibile (Pums) che risente della mancata approvazione di un Psc vecchio ormai di 16 anni, con analisi che non sono più in linea con la realtà, non si capisce perché inserire le SPESE TECNICHE DI PROGETTAZIONE E PIANIFICAZIONE NEL CAMPO DELLA VIABILITA’ E DEI TRASPORTI (PUMS, PUT, ECC.) per 30.000,00 €. Rischiamo di avere un progetto specifico sul territorio comunale che non tiene conto della visione generale.

Non vediamo nel bilancio la possibilità di intervento in materia di sicurezza in quanto si richiedono “…più controlli e più personale per le vie di Spilamberto, di San Vito, per le aree artigianali e per quelle rurali più isolate. Attenta verifica che i camion rispettino i divieti, le norme del traffico stradale ed i limiti di velocità  ” quando invece sappiamo benissimo che gli agenti di Polizia Municipale sul territorio non sono 9 come vengono sbandierati nei vari depliant diffusi dall’amministrazione ma 6. Non si evidenzia la volontà del Sindaco di attivarsi in Unione per aumentarne il numero che risulta sottodimensionato rispetto alla Legge Regionale che prevede 1 agente ogni mille abitanti.

Sul tema dell’ambiente e della raccolta dei rifiuti la distanza tra obiettivi e azioni messe in campo è veramente tanta. Da una parte si prende l’impegno di “Monitorare continuamente con le aziende fornitrici del servizio di raccolta rifiuti e spazzamento, i piani di raccolta annuali e deciderne l’equilibrio costi-benifici in funzione di un reale monitoraggio dello stato del paese. Adozione di sistemi di raccolta che includano la raccolta domiciliare. Razionalizzazione e riduzione dei costi relativi ai piani di raccolta. Aumento della quantità di differenziata e della sua qualità. Diminuzione della produzione di rifiuti indifferenziati su un orizzonte pluriennale”, dall’altra non si riportano i dati certi di questa anomala situazione che  vede un aumento dei rifiuti a fronte di un crollo dei consumi. Le previsioni sul Dup relative alla Raccolta dei rifiuti prevista in 76.260 q dal 2016 al 2019 non sono congruenti con i dati riportati su O.R.so relativi al nostro comune che certificano per il 2014 un totale di q 70.114 circa, nel 2015 q 73.160 circa, per cui l’amministrazione dovrebbe farsi portavoce presso Atersir di questa situazione e valutarne le azioni conseguenti.

 Nel bilancio di previsione non vediamo la traduzione di queste sensibilità annunciate nelle pagine del Dup, a livello operativo tutte queste obiettivi strategici non trovano, a nostro avviso, adeguata realizzazione.

Per questo il nostro voto sarà contrario. M5s

movimento-5-stelle-due

 

 

 

 

Questa voce è stata pubblicata in istituzioni, locale e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...