Alla scuola servono 3 aule ed il sindaco ne vuole costruire 18, indebitando tutti i cittadini.

pulcinella-due

NUOVA SCUOLA MEDIA Ing. NARDINI, per favore, spieghi al sindaco la matematica! Se servono 3 aule è inutile costruirne 18!!!

Nell’ultimo giornalino del Comune (dicembre 2016) il Sindaco scrive:

… ” Questo insieme di indirizzi rivolti al futuro non sono attuabili all’interno dell’ex AUSL per questo dobbiamo pensare a soluzioni alternative. I nuovi indirizzi pedagogici, la situazione dell’edilizia scolastica attuale e l’andamento demografico della popolazione ci portano a riflettere sulla realizzazione in primis di un nuovo plesso scolastico relativo alla scuola secondaria di primo grado..” …

Concetto ripreso anche sul Carlino Modena e sulla Gazzetta di Modena di giovedì 8 dicembre.

Il calcolo è semplice, il sindaco, o chi per lui, dice: per la scuola Media avremo bisogno di 1 classe/aula in più dal 2018. Dal 2022 ne avremo bisogno di un’altra. E infine nel 2024 ne avremo bisogno di un’altra ancora. Per un totale di 3 nuove classi/aule.

pulcinellla

Quindi, dice Costantini, visto che servono 3 aule io ne voglio fare 18!!!

 Per la verità già adesso, ci risulta, le 14 classi sono un po’ strette. Inoltre alcune classi delle elementari sono molto piccole (e da alcuni anni le Maestre lo segnalano) e andrebbero unite per ricavarne alcune più grandi.

Diciamo pure che già il progetto Lamandini del 2008-09, che prevedeva un’ala nuova con 9-10 aule in più nell’ex USL, fosse leggermente abbondante. Ma stava in piedi sia per i costi contenuti sia  perché manteneva unito l’Istituto comprensivo. E lo manteneva tutto in Centro.

Ma questa idea del sindaco Costantini sembra non eccessiva, ma TANTO TANTO ECCESSIVA.

Sindaco, pensi proprio che serva una nuova scuola media a Fondo bosco di 18 aule (6 per anno), con annessi relativi laboratori, servizi comuni e amministrativi?

Con anche un aumento di personale ATA per presidiare 2 plessi che non è detto  lo Stato a normativa vigente potrà concedere.

Inoltre i problemi non si limitano solo al tema matematico (18 invece di 3), istituzionale-pedagogico (si torna a dividere la scuola media dalle elementari dopo oltre vent’anni di unione e dopo che le linee guida dei Comprensivi consigliano di tenere uniti anche fisicamente i diversi ordini di Scuola!)) e urbanistico (lasciare il centro per cementificare un campo verde), ma sono anche economici! Un conto è spendere 2-2,5 milioni in centro per riqualificare o ricostruire l’ex USL, un altro è trovare i 5-6 milioni per il “sogno” di Costantini.

 Ci sarebbe infine anche un’altra domanda: “ma la Parrocchia è d’accordo? E se sì a che prezzo?”

nuova-scuola

 scuola-media-gazzetta

 

 

 

Questa voce è stata pubblicata in locale, politica e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...