Archivio Storico: si odono pianti e gemiti: Messer Filippo è molto arrabbiato con Umberto!

messer filippo treNel torrione di Spilamberto si odono nottetempo  pianti e gemiti. Sono sempre più strazianti. Man mano che si avvicina il 25 maggio, il pianto diventa sempre più lugubre, disperato e rabbioso , durante la notte è inascoltabile. E’ Messer Filippo, il fantasma della torre.   Si tormenta e piange perché gli hanno portato via l’archivio storico e così gli hanno strappato l’anima, la memoria ed il cuore. Non si dà pace e con disperazione  piange ed urla “ Umbi, Umbi perché mi hai fatto questo? perché  hai fatto questo al tuo paese? Perché ci  odi al punto di voler chiudere anche  il Comune  del  tuo paese?”.

C’è un modo forse per provare a placarlo, partecipare all’aperitivo di Nasco che si terrà il 25 maggio 2006 ore 18 al Bar New York.

Messer Filippo si appella anche ai consiglieri di maggioranza: “Perché?”  Li supplica e li blandisce: “Riportate indietro l’archivio e vi perdonerò!!”

Dobbiamo placare il nostro fantasma! L’archivio deve essere restituito ai legittimi proprietari: i cittadini Spilambertesi! Umberto non fare arrabbiare Messer Filippo, ascoltalo!

SCA ( Spilamberto Cittadinanza Attiva)

Ribadiamo l’invito, tentiamo di  placare Messer Filippo  con l’Aperitivo promosso da Nasco di Spilamberto, ore 18 del 25 maggio, al Bar New York, in via Paradosso, di fianco a Farmacia Violi. 

messer filippo

messer filippo due

 

 

Questa voce è stata pubblicata in istituzioni, locale e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...