Il sindaco si è autoproclamato “custode e guida”di Spilamberto

lego 4Le  esternazioni del Nostro Sindaco ci mettono sempre di buon umore. Partito  dalla celebre affermazione programmatica che, se  fosse stato eletto Sindaco, la gente si sarebbe ammalata di meno, siamo passati alla “parabola del tondino”, laddove si  narra che, mentre  ne  tagliava uno, maturò la convinzione di fare la fusione dei Comuni.  Indimenticabile  quella in cui ci mise a conoscenza   che,  mentre  si allacciava le scarpe, ebbe a pensare: “ Mi chiamavo Umberto, mi chiamo Umberto , mi chiamerò Umberto”, epifania questa che sconvolse l’intero paese.

Quella apparsa, però, sull’ ultimo giornalino del comune è impagabile. ( Leggi foto sotto) L’attacco  inizia con un,  quasi papale ,  “Cari Spilambertesi…”  Poi elegiaco: “Nella vita ci sono dei venerdì sera che mentre esci di casa per andare ad una iniziativa fai un rapido check-up, pensi di essere stanco e che un giretto a piedi ed una bella dormita male non farebbero . Pensi. Poi ti tuffi in un bellissimo week end”. Il testo plana poi a volo di farfalla  “Tra un incontro di Libera” “Il sabato la vista alla scuola” “Consorteria al pomeriggio” e  “ Circolo Cittadino”, alla domenica” la Banda”. Afferma, quindi, dopo tanto volare: “Poi arriva la sera, chiudi la luce ed andando a dormire, guardi indietro e pensi a quanto sia fantastico il nostro paese. Perché questa cronistoria? Perché sono molto orgoglioso di essere custode e guida di questo paese, così bello”

Un po’ ci è venuta la sensazione, certamente errata, di leggere  un compito  scolastico un po’ fuori tema, quelli in cui l’alunno non sa cosa dire e, quindi ,  con l’egolatria dell’infanzia, parla di sé, parla di sé e non di quello che dovrebbe.

lego 1

Noticina con domanda

Perché se è così orgoglioso di essere  “ Custode e Guida” ( Proprio così scrive) di questo “paese così bello” vuole chiudere il Comune  per trasformarlo in un dormitorio senza anima ed identità?

domanda con risposta

Tutta questo parlar di sé, serve per non parlare  del modo  in cui Egli  amministra? Vedi i pasticci sulla Casetta della Salute e su Piazzale Rangoni, ma anche la chicca del bilancio 2016 che prevede un investimento di 100 000 ( Centomila) euro  per l’istallazione di “ Bike Sharing “ ovvero per creare un servizio di biciclette con annessi e connessi  di proprietà del Comune , in un paese dove tutti hanno una bicicletta (se non gliela rubano).  Progetto questo che fatica a funzionare a Modena e non va neppure tanto bene a Milano, mentre  pare funzioni a Parigi. Mah!

Autoproclamazione del Sindaco, infine a  custode e guida di Spilamberto

Chi gli è vicino e gli vuol bene,  gli ricordi che lui non è il custode ( Come l’Angelo che è soprannaturale  ) dei cittadini, e neppure  la loro  guida ( Come Mao o la buonanima) ma è “solo” il Sindaco pro tempore di Spilamberto. Sindaco, finché non riesca a chiudere  per sempre il  Comune.

caro Spilambertese.JPG

 

 

Questa voce è stata pubblicata in istituzioni, locale e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...