Assemblea conclusiva anno sociale 2015 di(SCA) Spilamberto Cittadinanza Attiva

logo 2Il 24 Marzo  alle ore 20,45 , presso la sala Comunale di Spilamberto,  si è tenuta l’annuale assemblea dei soci di Spilamberto Cittadinanza Attiva. In quella sede all’unanimità si è approvato il bilancio economico 2015 dell’associazione.  Si è poi deliberato l’adesione al comitato provinciale per il No  Italicum ed alla controriforma Costituzionale .  Si è confermato l’impegno per sostenere il Sì al Referendum sulle trivelle del 17 Aprile e, di conseguenza, si è anche  deliberato  l’adesione al comitato provinciale per il SI al Referendum del 17 Aprile.

Scelte queste molto impegnative ma per chi esercita la Cittadinanza Attiva come stile di vita,  ineludibili.  Si è anche valutato   il bilancio sociale dell’associazione, che ha registrato discreti successi.

Esistiamo infatti! Non era scontato e non è stato facile,  perché per fermarci le hanno provate davvero  tutte, persino le maldicenze a livello personale. Siamo un gruppo capace di iniziativa e proposizione  Civica.  Stiamo creando un piccolo laboratorio politico, sociale e civico dove proviamo a rigenerare la politica nell’era della post politica, contro la stragrande maggioranza dei cittadini che la ritiene una “fogna”!

sociale 2

La  nostra associazione è registrata a livello regionale ed è  inserita nella lista delle associazioni comunali. Ci siamo caratterizzati come associazione ambientalista.(TTIP, Privatizzazione di Hera, Settecani , dove abbiamo anche  messo in cantiere con molto successo il primo Flash Mob)

Come associazione di cittadinanza siamo contro il Senato dei nominati, contro il pareggio di bilancio, contro  la brutta riforma della scuola, contro i tagli dei bilanci degli enti locali e contro la fusione dei comuni.

Il blog  va per la maggiore ed abbiamo superato i 380  post.   Ci si è avvalso dell’aiuto di molte persone  che di volta in volta  hanno dato una mano, segnalato notizie, scritto cose.

sociale 3

Tanti incontri.  Ne ricordiamo alcuni:  l’on.le Galli al Torrione e  Lo Giudice PD  sul Senato ed Italicum. Settecani e  per finire l’iniziativa sulle Partite Iva con la CGIL provinciale di Modena alla presenza della segretaria provinciale  del PD e della CGIL. Ultimissima una iniziativa sul risparmio alla saletta comunale.Svolgiamo poi  un compito di servizio civico e di Cittadinanza Attiva accendendo i riflettori sulle azioni dell’amministrazione comunale, monitorandole  giorno dopo giorno .

Abbiamo infine concluso l’anno sociale   con la cena “ Il Cantamagna” del 10 dicembre , presso l’agriturismo  Zanasi di Settecani.

sociale uno

Comune unico: Cittadinanza Attiva ed il nostro blog Condividere Spilamberto  hanno aiutato a creare un bel movimento anti-fusionista di partigiani della democrazia di prossimità. Ne sentiremo ancora parlare ed i risultati si vedono!

Essere circolo di cultura politica 

Siamo un gruppo civico. Siamo anche una associazione culturale  oltreché  di promozione di cittadinanza attiva e pertanto  metteremo per il prossimo anno sociale   in cantiere azioni culturali classiche.

 Ristrutturazione  della sinistra e la nostra Associazione

C’è “fermento” a sinistra e nel  PD. Fermento che nasce anche dal fallimento delle  ipotesi politiche dell’Ulivo, del tracollo morale del PD ,dalla debolezza del progetto di  Sel e dall’immobilismo di Rifonda.  C’è un ribollire che si concretizza con il processo costituente di Sinistra Italiana e di Possibile. Si odono nella sua parte ulivista nuovi venti di scissione nel PD  e c’è una sofferta  discussione in Rifonda.

sociale  4

 

Al di là delle scelte che ognuno di noi vorrà o non vorrà  fare: stare nel PD, Rifonda, Sinistra Italiana ed altro, dobbiamo   evitare  che a SCA vengano attribuite  etichette improprie. SCA deve essere la casa di tutti i cittadini che amano la Costituzione Italiana senza alcuna distinzione.

 SCA è una associazione  di cultura e di implementazione della cittadinanza attiva  è un luogo dove la sinistra scarruffata  può anche  lavorare  insieme (vedi  Referendum ) e col altre sensibilità. SCA deve conservare la propria autonomia  e la sua capacità di camminare per progetti con chi ci sta: da Sel al PD, al Movimento  5 Stelle, dalla CGIL all’ANPI  ed a Sinistra Italiana .e molto laicamente, vedi esperienza del comune unico, se c’è condivisione su alcuni progetti,  anche  con la destra.

 

 

 

 

Questa voce è stata pubblicata in cittadinanza attiva, locale e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...