Le prove della liquidazione del Comune di Spilamberto

big-fish-eats-little-fish_59854531Il sindaco in consiglio Comunale del 25 Gennaio 2016  ha detto che coloro che  sostengono  che lo studio di fattibilità è sulla fusione dei comuni mentono sapendo di mentire. Lo aveva anticipato a mezzo stampa il fedele capogruppo Morselli. Parole grosse e roboanti quelle del primo cittadino. Non ci saremmo aspettati un livello così basso, tristemente ne prendiamo atto.

Il sindaco piuttosto dica perché vuole una fusione che è contraria agli interessi ed alla storia dei cittadini di Spilamberto. Noi le ragioni per il No alla fusione le abbiamo chiare, le abbiamo dette e non abbiamo paura a difenderle.

Pubblichiamo, perciò,di seguito in esteso l’estratto del Disciplinare d’incarico a Nomisma ( Sotto visibile in DPF, assieme agli atti che dimostrano che quello affidato a Nomisma è uno studio per ( fare) la fusione  dei comuni. Chi vuole legga sotto e se non è soddisfatto legga pure gli allegati  sotto riprodotti e giudichi

——

DISCIPLINARE D’INCARICO TRA L’UNIONE DI COMUNI “TERRE DI CASTELLI” E IL RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO DI IMPRESE TRA NOMISMA SOC. DI STUDI ECONOMICI S.P.A.

E CONSORZIO MIPA PER LA PREDISPOSIZIONE DI UN PROGETTO DI RIORGANIZZAZIONE ISTITUZIONALE, IN VISTA DELLA FUSIONE, RELATIVO AGLI OTTO COMUNI  ADERENTI ALL’UNIONE TERRE DI CASTELLI E AL COMUNE DI MONTESE

untitled

 

SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE

ART. 1 – Oggetto del l ’incarico

L’Unione di Comuni “Terre di Castel l i” aff ida al RTI tra Nomisma società di studi economici s.p.a. – capogruppo – e Consorzio Mipa – mandante – la redazione di un progetto di riorganizzazione istituzionale, in vista del la fusione, relativo ai Comuni di Castelnuovo Rangone, Castelvetro di Modena, Guigl ia, Marano sul Panaro, Savignano sul Panaro, Spilamberto, Vignola, Zocca e Montese. Il progetto dovrà esaminare l ’ ipotesi di fusione dei suindicati Comuni , attraverso la formazione di uno o più Comuni .

ART. 2 – Contenuti del progetto

Il progetto di riorganizzazione istituzionale dovrà almeno contenere:

– l ‘individuazione del le modalità organizzative per le funzioni e dei servizi pubblici locali che sarebbero esercitati nel o nei comuni unficati , con indicazione dei potenziali effetti (vantaggi /svantaggi) derivanti dal la fusione;

la predisposizione di schemi degli atti fondamentali  (atto costitutivo, statuto, regolamenti ) del Comune unificato;

– la proposta del l ‘assetto organizzativo del comune unificato, con particolare riguardo al la dest inazione e al l ‘utilizzazione del personale comunale dipendente;

– l ‘ individuazione di modalità di coinvolgimento dei cittadini attraverso forme di audit pubblici;

– l ’approfondimento del le posizioni di tut ti gli attori sociali , economici e politici del territorio;

– l ’analisi del rendimento istituzionale del l ’Unione sul la base di indicatori economici e di percezione;

– la predisposizione di un report sintetico sui principali indicatori comparativi (sinossi dei costi rea i dei servizi , peso del le politiche reali , ecc.) tra tutti i Comuni;- la predisposizione di scenari di sviluppo del model lo di governance  territoriale anche al la luce del le novi tà legislative o disciplinari che dovessero sopravvenire, anche in relazione al ruolo degli Enti intermedi ; gl i scenari dovranno essere intellegibili in termini di: ruolo del l ’Unione, schemi di aggregazione tra i comuni , strategie di sviluppo;

– la comparazione tra gli scenari di riorganizzazione territoriale e potenziamento del l ’attuale Unione. Inoltre i l progetto dovrà prevedere espressamente le modalità di carattere istituzionale del la fusione anche in rapporto al l ’Unione

———————–

Disciplinare Nomisma

determina fusione 412 Determina Fusione attribuzione Nomisma Studio

Determina Fusione attribuzione Nomisma Studio

images32WMR9B3

Questa voce è stata pubblicata in istituzioni, locale e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...