Il Sindaco “scomposto”

umbi scompostoIl  sindaco Costantini   ed il  fedelissimo capogruppo di “Spilamberto col centro sinistra”, Morselli,  hanno più che perso le staffe, si sono un po’ “scomposti”. Abbiamo così appreso che la nostra Associazione interessa ed infastidisce molto il Potere ed infine che  il nostro blog ha due lettori fidelizzati (il Sindaco ed il fedele Capogruppo).

Pubblicano, infatti, sulla pagina FB del loro gruppo consigliare  una vignetta, storpiando il nome del nostro Presidente, come i bimbi piccoli.

SI può  anche ridere sulle vignette delle bufale, sotto riprodotte,  ma rimane comunque la triste realtà dei fatti: 1°) l’archivio storico ora è a Vignola nonostante la contrarietà di 902 cittadini, 2°) le piante nel piazzale Rangoni forse verranno parzialmente  salvate,  dopo la raccolta di ben 1027 firme contro, 3°) Le serre di Settecani sono state autorizzate  e bruceranno biomasse inquinanti (avevamo proprio bisogno di nuove fonti di inquinamento!),  4°)  lo studio ( atto sostanziale) finalizzato alla fusione dei Comuni è stato  voluto con convinzione dal Sindaco di Spilamberto,  come risulta anche dai suoi interventi sulla stampa a favore della fusione ( vedi anche) ( Vedi poi) ( Vedi foto sotto)

umbi scomp

 Apprezziamo, poi,   il particolare del bastone che viene attribuito nella vignetta al personaggio riprodotto, per rendere più riconoscibile il nostro presidente, visto che è zoppo ed ogni tanto è costretto ad usare il bastone  per camminare ed il Sindaco  lo sa bene. Il dileggio sui difetti fisici, è espressione di forme  di potere autoritario, oltre che di scarso senso dell’humor.

 Un sindaco dotato di un super ufficio stampa,   che si mette a polemizzare direttamente ed  in questo modo con un privato  cittadino, invitando nei social a diffondere la vignetta, sul  piano personale  fa sorridere ma sul piano della figura istituzionale ( è pur sempre il Sindaco) ci intristisce. C’è un piccolo articolo della Costituzione che andrebbe rispolverato, che suggeriamo al Sindaco di studiare e che parla proprio del comportamento adatto per gli uomini pubblici, è l’art.n°54: «… I cittadini cui sono affidate funzioni pubbliche hanno il dovere di adempierle con disciplina ed onore …». Noi siamo all’antica e crediamo che chi svolge una funzione pubblica, lo debba fare con un certo stile istituzionale .

Chi gli è vicino e gli vuol bene  lo aiuti e lo consigli. 

Il direttivo di Spilamberto, Cittadinanza Attiva

Buona visione CS

Immagine bufale

umbi vaiiii

Otema 2

Questa voce è stata pubblicata in istituzioni, locale, politica. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...