Flash Mob sotto il municipio di Spilamberto, contro i lavori delle centrali a Biomasse di Settecani: “Non Rompeteci i Polmoni “

settecani mob 2

Cittadinanza Attiva di Spilamberto con un  gruppo di cittadini  ha promosso il primo Flash Mob dell’Unione Terre di Castelli.

Il 28 novembre   alle ore 11 con un’azione di teatro di strada e con una performance si sono presentati sotto il municipio di Spilamberto, indossando maschere antigas, armati di ironici cartelli  tra  cui un  “ Non Rompeteci i Polmoni”,

A Settecani di Spilamberto i lavori di costruzione  delle Serre / Centrali  avanzano  minacciosi.

Le centrali a Biomasse, a nostro parere, violano il  Decreto Legislativo 155/2012 che prevede di “mantenere la qualità dell’aria ambiente, laddove buona e migliorarla negli altri casi”. Una centrale alimentata a biomasse legnose emette 42 volte più polveri sottili (PM10) di una centrale di pari potenza, alimentata con gas naturale.

Non sono meno impattanti le centrali alimentate con gas di sintesi, prodotto dalla gassificazione del legno. Un impianto di gassificazione di cippato di legno ( come quello di Settecani) da un Megawatt di potenza elettrica ( 4 a Settecani),  emette annualmente circa 6 tonnellate di ossidi di azoto, circa 6 tonnellate di ossido di carbonio, 4 tonnellate di anidride solforosa e 300 chili di polveri sottili PM 10.

 “Tutti questi inquinanti provocano un sicuro peggioramento della qualità dell’aria e un proporzionale aumento di rischio sanitario per la popolazione esposta.  Settecani dista dal Centro  circa sette Km, è ,dunque , un  problema di tutti i cittadini di Spilamberto che non vogliono finire ne soffocati  ne  ammalati! “

 Il presiedente aggiunto di Spilamberto Cittadinanza Attiva Giuliano Zanasi afferma:” Sono doppiamente preoccupato come cittadino ed abitante di Settecani , temo per la salute delle mie bambine, di mia moglie ed anche dei miei cagnetti e temo come imprenditore agricolo,per la sicurezza e genuinità dei prodotti,  strumento  di  sostentamento mio e di tanti altri ”

La presidente aggiunta di Spilamberto, Cittadinanza Attiva , Alessandra Sirotti conclude ironicamente ma non troppo : “ Sono giovane, amo la Lirica e vorrei continuare per molti anni a vederla/ sentirla, avendo la sicurezza di poterlo fare. Ora non è così e tocca al Sindaco Costantini tutelare la salute dei cittadini che lo hanno eletto”.settecani   mob 4settecani mob 2

 

 

Questa voce è stata pubblicata in ambiente, locale e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...