Matteo e Denis fanno outing :si dichiarano e si fidanzano in TV

ImmagineIl  fidanzamento  in sincrono  tra Matteo  in TV ( In mezz’ora ) e Denis ( sky) riesce  a superare per la volgarità e la sicumera della  canzoncina, qualsiasi immaginazione   E’, tutto ciò, il partito unico della nazione. Un abominio, a nostro avviso ,pericoloso per la democrazia.

Bersani torna a criticare  l’appoggio di Denis Verdini al PD   Ma, se Verdini davvero offrirà a Matteo Renzi i voti dei suoi parlamentari sulla riforma del fisco e della giustizia, oltre che sulle riforme costituzionali, il premier li accetterà. Lo ha tubato/dichiarato in TV.

Non mi preoccupo di Verdini e compagnia. Mi preoccupo del Pd e delle politiche di governo”, scrive Bersani con un post su Facebook. “Sembra che valori, ideali e programmi di centrosinistra si sviliscano in trasformismi, giochi di potere e canzoncine. Sembra, e non da oggi, che ci sia una circolazione extracorporea rispetto al Pd e alla maggioranza di governo. Tanta nostra gente pensa che sia ora di rendere più chiaro dove si stia andando, senza cortine fumogene, giochi di parole e battute assolutorie. Anch’io la penso così“,

Renzi Verdini

Renzi sottolinea – come ha fatto ieri a ‘In mezz’ora’ – che se Verdini   in futuro  deciderà di votare con la maggioranza anche su fisco e giustizia, il governo non potrà dire no.

Il programma di riduzione delle tasse annunciato dal premier in effetti piace molto a destra: è politica più affine a Berlusconi che alla storia del Pd per come è stato conosciuto finora. Quanto alla giustizia,  Verdini è pronto al voto.  Si vedrà. Per ora c’è che la politica di Renzi convince Verdini. Mentre Bersani e i suoi se la ingoiano in nome dell’unità del Pd.  

denis balbracca

Bersani  chiede al segretario di chiarire identità, valori, strategie del Partito Democratico, gli chiede dove voglia portarlo con Verdini a bordo. Esprime un grido d’allarme: quello di chi si addolora per una mutazione genetica del Pd che non lascia feriti (politici) sul campo. Almeno nel Palazzo. Nei circoli del PD il problema si sta risolvendo. Quelli di sinistra se ne vanno alla chetichella.

Bersani è un galantuomo che ormai rischia il ridicolo. Se quello che dice è vero, ne tiri le conseguenze, altrimenti taccia e lì stia.  Rischia, altrimenti  di essere associato a Gatto Silvestro ( quello che le prende da tutti) e così facendo offende stesso e la propria storia.

Quanto a Verdini, ne vedremo delle belle e rischiamo di trovarcelo candidato alle prossime elezioni nelle liste del PD.  Chi vivrà vedrà!

gatto-silvestro

Questa voce è stata pubblicata in nazionale e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...