Spilamberto:Ribassi inauditi del 42% per la Casa della Salute e del 29% per Piazzale Rangoni

edifici cinqueGiovedì 10 settembre i quotidiani locali riportavano le aggiudicazioni provvisorie dei due lavori in gara: Casa della salute (ex Coop) e piazzale Rangoni. Gli importi in gara erano importanti: 995.000 € per la Casa della salute e 700.000 € per il piazzale Rangoni. Con questi ribassi clamorosi lavoreranno sottocosto? I dipendenti quanto prenderanno? I ribassi sono davvero inauditi. Le opere debbono avere cemento decente, materiali sicuri ecc …  Con questi ribassi sarà possibile?

Ora, dalla determina (vedi 2015UOLLPP0084D ( massimo ribasso due)) dell’Ing. Tubolino per la Casa della salute apprendiamo che erano state invitate 10 ditte, ma che solo 4 hanno risposto.

La ditta giunta prima ha proposto un ribasso del 42%!!!

Le altre 3: una il 29,17%; una il 22,4% e l’ultima l’1,3%. Di conseguenza poniamo a Costantini e a Francioso le seguenti domande:

Com’è possibile che su un cantiere “sanitario”, quindi con vincoli molto stretti, una ditta possa fare un ribasso del 42%???

Come mai solo 4 ditte su 10 hanno risposto? Non sarà forse che la lettera di invito è stata mandata il 22 luglio e che la risposta doveva arrivare entro e non oltre il 2 di settembre?

E’ corretto chiedere di preparare l’offerta ad una gara da i milione di euro nel mese di agosto? E chiederlo il 22 luglio?

Quale criterio ha seguito il dirigente nello stilare le ditte da invitare? Per un lavoro così importante (1 milione di euro), nell’elenco si trovano ben 7 piccole ditte e solo due importanti consorzi modenesi (Consorzio Stabile Modenese e CME) e uno bolognese (CIPEA & CARIIEE)?

edifici due

Ricordiamo che il progetto del Nuovo Poliambulatorio, dopo il fallimento dell’ICEA, venne sospeso da Costantini il 22.07.2014 (vedi delibera di Giunta Comunale n. 70) e riapprovato solo lo scorso 23.06.2015 (vedi delibera di Giunta Comunale n. 75).

12 mesi di tempo per discutere della modifica di 2-3 ambulatori e 1 mese per presentare l’offerta!!!

E non si è nemmeno trovato il tempo per presentarlo nelle Commissioni consiliari competenti (Sanità e Lavori Pubblici) !!!

edifici uno

 

Stesso discorso per piazzale Rangoni (vedi determina  2015UOLLPP0085D ( Massimo ribassio uno)di Tubolino )Lettera di invito il 22 luglio. Termine ultimo per la presentazione il 7 settembre (quindi per il lavoro più piccolo si danno anche 5 giorni in più!!!).

Ditte invitate 15, offerte pervenute 2!

La ditta giunta prima ha proposto un ribasso del 29,58%.

La seconda del 24,8%. Di conseguenza, anche qui, poniamo a Costantini e a Francioso le seguenti domande:

E’ normale che di 15 Ditte invitate abbiamo risposto solo 2?

E’ normale che si siano dati 5 giorni in più alla gara minore?

E’ opportuno chiedere di preparare l’offerta ad una gara da 595.000 euro nel mese di agosto? E chiederlo il 22 luglio?

Ricordiamo che il primo lotto (le mura di via Piccioli) venne appaltato nella primavera del 2014. Il secondo lotto VENNE BLOCCATO DALL’AMMINISTRAZIONE COSTANTINI ed è stato riapprovato lo scorso 23.06.2015 (vedi delibera di Giunta Comunale n. 76).

Il Sindaco non ha mai spiegato le ragioni del blocco (1 ANNO DI RITARDO) e del relativo nuovo progetto con il conseguente aumento della spesa di 70.000 €. E non ha mai spiegato in quale riunione pubblica gli sono state fatte le proposte che lui poi ha accettato (vedi articolo Condividere Spilamberto).

edifici tre

Si può rispondere che le ditte invitate sono piene di lavoro? NON CREDIAMO PROPRIO.

CREDIAMO, INVECE, CHE SIANO STATI GESTITI MALE I TEMPI DELLE GARE.

CREDIAMO, POI, CHE SIANO STATI GESTITI MALE GLI ELENCHI DELLE DITTE DA INVITARE.

CREDIAMO, INFINE, CHE QUESTI DUE PROGETTI SIANO STATI GESTITI, IN QUESTO ULTIMO ANNO, IN MODO APPROSSIMATIVO (i tempi troppo stretti delle gare), IN MODO NON CHIARO (mancata presentazione in commissione e alla cittadinanza), TROPPO LENTAMENTE (se non un anno, almeno sei mesi buttati via) E CON GROSSE SOTTOVALUTAZIONI (massimo ribasso).

edifici quattro

 

 

Questa voce è stata pubblicata in cittadinanza attiva, locale, Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Spilamberto:Ribassi inauditi del 42% per la Casa della Salute e del 29% per Piazzale Rangoni

  1. federossa ha detto:

    da una breve esperienza si potranno avere due soluzioni:
    1 – l’Impresa conferisce i materiali necessari e, per legge, saranni liquidati velocemente e poi sparire nel nulla;
    2 – colui che ha redatto il computo metrico estimativo è un INCAPACE o, adirittura, un FORTE IGNORANTE…
    vedremo chi “vincerà”!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...