Spilamberto in Comune, per firmare gli otto referendum di Possibile

possibileEntro il 30 settembre 2015 si può firmare, in Municipio, i referendum proposti dalla nuova aggregazione politica di sinistra, facente capo a Pippo Civati, che si chiama «Possibile». I referendum sono otto.  Per approfondire http://referendum.possibile.com/

Il primo quesito riguarda «l’eliminazione dei capilista bloccati e delle candidature plurime» nell’Italicum.

Il secondo punta  all’«eliminazione della legge elettorale proporzionale con premio di maggioranza, capilista bloccati e candidature plurime».

Il terzo riguarda «l’eliminazione delle trivellazioni a mare».

Il quarto riguarda «l’eliminazione del carattere strategico delle trivellazioni».

Il quinto attacca lo Sblocca Italia, «dalle grandi alle piccole opere».

Il sesto e settimo quesito attaccano il Jobs Act, uno tentando «l’esclusione del demansionamento», l’altro la «tutela del lavoratore dai licenziamenti illegittimi».

L’ottavo chiede di abrogare, nella riforma della scuola, il «potere di chiamata del preside-manager».

possibile 2

Questa voce è stata pubblicata in cittadinanza attiva, istituzioni, nazionale, politica e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...