Fiera di San Giovanni: “anno zero” od “azzerata”!

fieraFiera. Non si riesce a capire perché:

Dividere l’area commerciale in tre piccole aree!!! L’area alimentare di qualità in piazzale Rangoni. L’area non alimentare in piazza Sassatelli e l’area degli stand gastronomici in viale Marconi (gli unici contenti). Questo ha portato all’isolamento piazza Sassatelli, tagliata fuori da ogni percorso della Fiera. Gli stand di qualità davanti alla Rocca erano un corpo estraneo visto che l’area di via Obici richiama da sempre un tipo di visitatori diverso.

Ma è ancora una Fiera? La mostra Avicunicola è stata messa in ”punizione” per usare un eufemismo. Isolata. Fuori da ogni percorso. Ridotta ai minimi termini. Punita. Avendola posizionata nel cortile delle scuole gli organizzatori hanno anche dovuto montare un pavimento impermeabile per evitare di sporcare la ghiaia del cortile delle scuole. Era meglio non farla che farla così!!!

Chiudere la notte bianca!!! Dopo tanti anni si era arrivati ad un equilibrio che permetteva la gestione di centinaia di ragazzi per tutta la notte, con tutti i locali aperti, la musica che terminava tra le 2.30 e le 3. Poi si andava avanti fino alle 5 e non c’erano solo dei ventenni, visto che tanti da via Obici restavano in giro fino a quell’ora. Non farla ha significato che molti ragazzi hanno disertato Spilamberto. I tanti buchi vuoti del venerdì sera erano eloquenti. E ha lasciato comunque tanti in giro fino alle 4, ma con tutto chiuso.fiera due

Montare il mega palco in piazza Caduti con i relativi costi!!! Per cosa? Per 2 concerti? Considerando anche che la piazza era occupata per un terzo da due stand gastronomici e che lo spazio per il pubblico era ridotto a meno della metà della piazza. Inoltre si faceva concorrenza con gli spettacoli in Rocca. Che senso ha avuto??? Non era meglio montarlo in piazza Sassatelli allora???

Spostare il Luna Park tra l’asilo delle Suore e i Carabinieri!!! Per i giostrai magari è andata anche bene. Ma è stata spezzata l’area commerciale. E’ stato lasciato un deserto in piazza Sassatelli. Sono stati sovraccaricati i parcheggi di via Berlinguer e di via Tacchini. Si è concentrato tutto lungo il Decumano (via Roncati e corso Umberto), quando era già ampiamente pieno; mentre si è lasciato semivuoto il Cardo (S.Giovanni e Sant’Adriano) e completamente vuote le strade laterali (Rimembranze, Fabriani, Vischi, etc.)fiera 3

Lasciare vuoto Il cortile tra l’USL e il Museo!!! Fuori da tutti i percorsi. Sempre vuoto!!!

E le Associazioni? Abbiamo notato  un certo disimpegno. Com’è?

E le attività commerciali!!! Si sono notati alcuni evidenti disimpegni (vedi via Fabriani).

Il risultato è che tra mercoledì e venerdì la Fiera ha avuto meno visitatori degli anni precedenti. La cosa era visibile a occhio nudo. Si girava tranquillamente (eccetto che nella zona Luna Park). Si trovava posto per mangiare senza prenotare. E anche Sabato, nonostante il traino dei banchi non era pienissima.Vorrà dire qualcosa? Si è voluto alterare un equilibrio delicato e così facendo questo equilibrio è saltato.Evidentemente sì per il Sindaco!!! Ma allora il Sindaco stesso deve dare delle spiegazioni, perché la Fiera di S. Giovanni non è sua, ma di TUTTI!!! fiera 4

Soprattutto in una edizione tra le più difficili ( Si sa che quando il 24 cade di martedì o di mercoledì la fiera dev’essere di 5 giorni e non di 4, ed è ancora più difficile da organizzare). Era proprio necessario fare tanti cambiamenti quest’anno?fiera 5

Questa voce è stata pubblicata in locale e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...