Comune unico,Studio di fattibilità:Dichiarazione di voto contro di Tedeschi al consiglio comunale di Savignano

savignano 11Io vorrei partire dalla Costituzione:

Art. 5

La Repubblica, una e indivisibile, riconosce e promuove le autonomie locali; attua nei servizi che dipendono dallo Stato il più ampio decentramento amministrativo; adegua i principi ed i metodi della sua legislazione alle esigenze dell’autonomia e del decentramento.

Per cui decentramento e non aggregazione come sarebbe una fusione…

Premetto che sono personalmente contrario alle fusioni quando vanno a creare comuni di grandi dimensioni perchè è dimostrato che la partecipazione dei cittadini cala con il crescere delle dimensioni. E’ evidente che nei grossi agglomerati si riduce il senso di appartenza alla comunità (fa eccezione solo il tifo calcistico purtroppo). La riprova è che ci sono più partecipanti a una singola consulta di frazione che alle assemblee plenarie del Comune. savignano 10

Voglio anche parlare di “campanilismo”, parola spesso erroneamente usata in modo dispregiativo.

Io invece trovo giusto difendere la propria storia e la propria identità, che sono le ragioni fondanti di una comunità. E’ il sentirsi comunità che alimenta il volontariato, l’associazionismo e il senso civico, cose di cui non possiamo fare a meno.

Ma stasera dobbiamo votare se fare o meno uno studio di fattibilità.

Allargare la conoscenza è sempre utile, ma se è già disponibile uno studio equivalente, tra l’altro molto autorevole, facendone un altro si buttano i soldi dei contribuenti.

Sul sito del ministero degli interni è pubblicato, con data febbraio 2015, uno studio dal titolo: FUSIONI: quali vantaggi. Risparmi teorici derivanti da un’ipotesi di accorpamento dei comuni di minore dimensione demografica

Questo studio fatto su 7.236 comuni su 8.093, per cui il 90% del totale, certifica che le migliori efficienze sono nella fascia 5.000-20.000 abitanti. Evidenzia anche che i costi per abitante sono più alti al di sotto dei 3.000, ma gli stessi tornano salire al di sopra dei 30.000 abitanti.

Lo studio ipotizza che, essendo i comuni inferiori ai 5.000 abitanti il 70% del totale, ci sarebbe un risparmio di 367 milioni di euro con un processo di fusione mirato a questa fascia di Comuni.

Visto questo studio già realizzato e vista l’autorevolezza del proponente, che bisogno c’è di farne un altro su comuni che, come Savignano, sono ben al di sopra di 5.000 abitanti?

savignano 13

Mi sembra che anche la Regione Emilia Romagna prenda per buono questo studio visto che ha già depositato un progetto di legge regionale (GPG/2015/757), che è previsto essere operativo dal gennaio 2016 e che dispone:

Articolo 18-bis

Incentivazione delle fusioni di Comuni

  1. La Regione incentiva prioritariamente le fusioni dei Comuni che raggiungono la soglia minima di popolazione di 5.000 abitanti, e quelle che, pur al di sotto di tale soglia, includano almeno tre Comuni di cui almeno uno sotto i 1.000 abitanti.

A dirla tutta dice anche: Sono previste premialità per le fusioni con maggior popolazione e coinvolgenti un maggior numero di Comuni.

Ed è proprio sulle premialità voglio fare un inciso.

Si dice sempre che non ci sono i soldi, ma poi saltano fuori i premi per le fusioni, ma questo senza entrare nel merito se a fondersi sono comuni virtuosi o inefficienti. L’assurdo è che magari verranno finanziate pessime fusioni e lasciati i comuni virtuosi in balia del patto di stabilità.

Avrei ancora tanto da dire a discapito delle fusioni, anche analizzando l’esperienza di Valsamoggia, ma stasera dobbiamo votare solo per uno studio di fattibilità.

Studio di cui abbiamo già i risultati, offerti gratuitamente dal Ministero degli Interni, sui quali lo Stato ha già legiferato e anche la Regione lo sta facendo in modo equivalente. Come minimo dovremmo prenderne atto e lasciare perdere uno studio che secondo me è inutile, risparmiando così tempo e denaro.

savignano 12

Questa voce è stata pubblicata in istituzioni, locale e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...