Italicum: in questi giorni tristi/ teniamoci per mano

italicum dueFerruccio De Bortoli, il compassato direttore  del Corriere della Sera, esprime un giudizio feroce  sul  Presidente del consiglio e segretario del PD: Matteo Renzi e sulla vicenda dell’Italicum.

“Del giovane caudillo Renzi, che dire? Un maleducato di talento”, …“Il Corriere ha appoggiato le sue riforme economiche, utili al Paese, ma ha diffidato fortemente del suo modo di interpretare il potere. Disprezza le istituzioni e mal sopporta le critiche. Personalmente mi auguro che Mattarella non firmi l’Italicum. Una legge sbagliata”.

Ieri è stata una giornata  terribile per la Democrazia nel nostro paese.  Il nostro paese non avrà una dittatura vera e propria  ma di certo entreremo  in un regime autoritario e populista. Gli studiosi della politica chiamano questo regime democratura, mentre le persone semplici come noi  lo chiamano “Putinismo” da Putin. Una forma di governo che consegna all’esecutivo tutto il potere e cancella la dialettica parlamentare. Con il 25% dei votanti ed anche meno, chiunque, per marchingegni tecnici e senza consenso vero,  si prende oltre la metà dei deputati e  controlla tutti gli organi di garanzia ( fra un po’ anche la Corte Costituzionale).

Prepariamoci alla Resilienza. Vediamo di difendere centimetro per centimetro  gli spazi di democrazia che con tanta fatica i nostri padri hanno conquistato e che la nostra Costituzione prevede. Comincia un’avventura triste per il nostro paese. Ci chiediamo, quindi, come e perché questo sia accaduto per mano del   Partito Democratico. Teniamoci per mano in questi giorni tristi.

In questi giorni  ci sovviene  un elenco di nomi che pubblichiamo. Sono i docenti che anteposero i loro principi al loro interesse particolare. Sono i docenti che sono onorati e ricordati in tutti gli atenei.  Essi si rifiutarono di giurare fedeltà al fascismo e sono passati alla storia, come passeranno alla storia i 38 democratici che, anziché rispondere alla politica partitica ed alla prepotenza di Renzi,  hanno votato, pensando all’interesse generale della cosa pubblica e mantenendo fede al giuramento di fedeltà alla Costituzione Italiana. Così come  dobbiamo ringraziare SEL , il Movimento 5 stelle e la variegata galassia di destra che si è opposta a questa irraccontabile avventura.

Ernesto Buonaiuti (storia del cristianesimo),Giuseppe Antonio Borgese (estetica)Aldo Capitini (filosofia), Mario Carrara (antropologia criminale), Antonio De Viti De Marco (scienza delle finanze), Gaetano De Sanctis (storia antica),Floriano Del Secolo (lettere e filosofia),Giorgio Errera (chimica),Arturo Carlo Jemolo (diritto ecclesiastico),Giorgio Levi Della Vida (lingue semitiche),Piero Martinetti (filosofia), Fabio Luzzatto (diritto civile),Bartolo Nigrisoli (chirurgia),Errico Presutti (diritto amministrativo), Francesco Ruffini (diritto ecclesiastico), Edoardo Ruffini Avondo (storia del diritto),Lionello Venturi (storia dell’arte),Vito Volterra (fisica matematica), Cesare Goretti (filosofia del diritto).

Un grazie, infine, ai 38 partigiani della Costituzione del PD che hanno difeso la Costituzione Italiana ed hanno dimostrato di avere la schiena dritta. Questi i loro nomi.

Roberta Agostini, Albini, Bersani, Bindi, Bossa, Bruno Bossio, Capodicasa, Cimbro, Civati, Cuperlo, D’Attorre, Fabbri, Gianni Farina, Fassina, Folino, Fontanelli, Fossati, Carlo Galli, Giorgis, Gnecchi, Gregori, Laforgia, Letta, Leva, Maestri, Malisani, Marco Meloni, Miotto, Mugnato, Murer, Giorgio Piccolo, Pollastrini, Stumpo, Vaccaro, Zappulla, Zoggia, Roberto Speranza e Guglielmo Epifani.

Leggi contributi di Civati, Speranza e Fassina

http://www.ciwati.it/2015/04/30/tutte-le-forzature-minuto-per-minuto/ http://www.deputatipd.it/files/documenti/30042015SperanzaR.pdf

http://www.stefanofassina.it/lavoroeliberta/2015/04/11/partito-della-nazione-e-sinistra-di-governo/#artref

Questa voce è stata pubblicata in istituzioni, nazionale, politica. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...