Spilamberto, il Bilancio comunale: Il nulla progettuale con un aumento di tasse a chi ha meno, per potenziare lo staff del Sindaco!

Con amarezza ed anche profonda delusione scriviamo le note che seguono, perché un po’ bilancio unoci avevamo creduto alla conclamata voglia di cambiamento espressa dalla Giunta e dal Nostro Sindaco.

Il Bilancio 2015, per la nuova Amministrazione di Costantini, è il primo Bilancio del mandato elettorale 2014-2019 e come tale  imposta il lavoro da fare da qui al 2019. In questo bilancio dovremmo vedere le scelte del nuovo Sindaco.

 Cosa vediamo?

Vediamo che gli investimenti sono la sostanziale conferma delle precedenti scelte:

Tecnopolo e Polo della Sicurezza con l’Unione;

Poliambulatorio o Casa della salute (ex Coop) e piazzaleRangoni per il Comune.

bilancio dueNon si vede, però, l’impegno per la trasformazione dell’attuale Poliambulatorio nella nuova ala delle scuole, che tradotto significa decidere l’acquisizione della filiale della BPER di viale Marconi (già discussa nel precedente Consiglio comunale con il voto favorevole di Costantini) e l’avvio della progettazione, essenziale per dare nuovi spazi alla nostra Scuola.

Non dimentichiamo che se da una parte il nuovo Poliambulatorio sarà pronto, purtroppo, non prima della fine del 2016, dall’altra occorre la progettazione definitiva ed esecutiva della nuova Scuola, il confronto con la Scuola e l’approvazione del Consiglio comunale. Se tutto partisse oggi, occorrerebbe almeno un anno per arrivare all’approvazione del progetto esecutivo, necessario solo per andare alla gara. Figuriamoci i tempi di realizzazione.

Non si vede il potenziamento della scuola dell’infanzia statale Don Bondi in Fondo bosco (non è prevista nemmeno l’ottava sezione)!

Non è più previsto il nuovo parcheggio per il cimitero di san Vito, posizionato tra la chiesa e il cimitero.

bilancio 5 Il Sindaco non ha detto  se il Comune è interessato ad intervenire, e come, sui cantieri privati bloccati di via Ponte Marianna (che coinvolge anche la cessione e realizzazione di un parco pubblico adiacente il Centro giovani) e a lato della Rinascita a San Vito.

 Non si sa poi nulla della nuova sala civica di san Vito (che serve a liberare la Rinascita e a trasferire la Farmacia comunale).

Come tutto è fermo con ACER per ristrutturare i 9 appartamenti comunali vuoti.

Mentre l’Amministrazione versa 80.000 euro alla società che sta urbanizzando la Vanga, nulla si dice sulla destinazione del lotto 14 che non è ancora stato assegnato. Si continuerà con del PEEP o si andrà in altre direzioni?

Non si sente più nulla riguardo agli accordi avviati  con la Fondazione  di Vignola, per Santa Maria, e non si parla più di continuare i lavori.

Non si dice  nulla sul tipo di destinazione del sito di San Bartolomeo.

 Non si parla più nemmeno dell’EXPO 2015. E lo sviluppo turistico  doveva essere una priorità del Nostro,  che ha addirittura  la delega dell’Unione in questo settore.

bilncio tre L’unica vera novità è lo svuotamento delle Palestre di via S.Adriano, da portare in una futura  minipalestra al Centro Primo Maggio.

Oltre ad un po’ di soldi spesi a pioggia,  come per l’incarico da conferite a un professionista, per il Piano del traffico ( necessario poi?), arredi urbani ( prioritari forse? opere necessarie o promesse elettorali a qualche grande elettore?), non si vede nulla di nuovo.

 C’è invece, ed è ben pesante, il prelievo di 180.000 euro in più agli Spilambertesi con redditi bassi e medi, vediamo come verranno spesi(Relazione assessore Pesci al bilancio di previsione 2015):

–  andranno anche a pagare il potenziamento abnorme dello staff politico del sindaco.  C’è  bisogno di assumere sul Comune di Spilamberto tanta gente solo per la comunicazione e per il suo staff? Non sarebbe più sensato, etico e produttivo, potenziare la polizia municipale, gli operai addetti alla manutenzione, o l’organico della biblioteca, invece di provare a sopperire con gli ottimi, ma sempre più spremuti, volontari? link

–  finanzieranno anche uno studio per il piano traffico: il Nostro prima  apre Via Sant’ Adriano, poi  mette in difficoltà  i commerciati di Via Roncati e poi fa uno studio per un nuovo piano traffico. E’ un nuovo metodo di lavoro: prima si fa, poi si studia per decidere cosa fare!

 Questo modo politicista di amministrare la cosa pubblica non va.

Il Sindaco dice che è del tutto legittimo spendere per potenziare il proprio staff e la propria  comunicazione, ed è vero.

 Era anche  legittimo consegnare lo scontrino da 0,40 centesimi spesi per far pipì, da quel tale  Consigliere Regionale,  ma riteniamo che sia stato un uso  etico e sensato  di leggi e regolamenti?

Perfino quel  consigliere regionale di Reggio Emilia, che ha portato a rimborso  a spese della collettività,  lo scontrino per l’acquisto di un vibromassaggiatore,  non ha contravvenuto a una legge. Ma riteniamo di perdonarlo, eticamente e politicamente?Abbiamo utilizzato esempi estremi per  chiarire che tra scelte legittime e buona politica, a volte ce ne corre un bel po’, perché la linea di demarcazione per un BUON POLITICO, non può essere la legittimità, quella la lasciamo ai burocrati, ma deve essere, in primissimo luogo, l’interesse comune a servizio dei cittadini. E non ci pare purtroppo che sia stato questo ad ispirare le poche, nuove scelte di questa Amministrazione

Ed il bilancio partecipato, cavallo di battaglia del Nostro Sindaco in campagna elettorale, tutto dimenticato?

sindacato ed aliquota IRPEF

Sel ed  aliquota IRPEF

ex assessore Stefani

Questa voce è stata pubblicata in istituzioni, locale. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...